Campagna per la Sicurezza Stradale

 

 

Bookmark and Share 

 

 

Le Strade

Descrizione

Riconosciuta come la più autorevole rivista italiana nel panorama dell'informazione tecnica dedicata alle infrastrutture di trasporto e alla mobilità, leStrade (fondata nel 1898)si è consolidata nel tempo come il principale strumento di divulgazione delle realtà istituzionali e associative di settore, comprese le attività di ricerca del mondo accademico nazionale.
Vanta un'esperienza editoriale specifica sui temi della legalità e della sicurezza stradale, avendo a suo tempo curato le pubblicazioni dell'Ispettorato Generale della Circolazione e della Sicurezza Stradale e oggi collaborando sistematicamente con la Direzione Generale Vigilanza e Sicurezza nelle infrastrutture

Azioni per la campagna

Contribuisce all'arricchimento del sito web della Campagna con contenuti scientifici, a partire da quelli che insieme al Gruppo SINA pubblica mensilmente sulle pagine della rivista. Diffonde ai propri lettori i messaggi di legalità e sicurezza della Campagna. Le Strade ha inoltre operato come consulente di SINA nella preparazione delle versioni stampabili della campagna.

Cosa dicono di noi

Comunicare la sicurezza stradale Marina Casati, leStrade

L'obiettivo primario di una testata specialistica come leStrade è divulgare la conoscenza tecnica del mondo delle infrastrutture di trasporto, sul piano politico (norme, prescrizioni, linee guida), della ricerca applicata (accademie, laboratori, sperimentazioni) e dell'industria delle costruzioni (materiali, tecniche, impianti).

All'interno di questo perimetro tematico, la sicurezza della strada ha rappresentato un argomento trasversale per molte nostre rubriche.

È quindi con consapevolezza che possiamo affermare che leStrade ha contribuito a diffondere - su scala nazionale - dati sulla misura del fenomeno incidentale, valutazioni statistiche, progetti pilota, innovazioni tecnologiche fino a ospitare, oggi, le prime riflessioni critiche sugli impatti che l'evoluzione del quadro normativo sta avendo sull'engineering delle nuove infrastrutture e sull'adeguamento di quelle esistenti.

L'approccio multidisciplinare al progetto di una "strada sicura" deve intendersi come lo specifico contributo mediatico di leStrade alla campagna sulla sicurezza, anche se orientato prevalentemente all'azione dei progettisti e dei decision maker piuttosto che al comportamento su strada degli automobilisti.

Il nostro particolare ringraziamento va alle partnership istituzionali, che per il tramite delle Direzioni Generali del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti competenti in materia di sicurezza, consentono alla rivista il monitoraggio continuo delle strategie politiche e degli indirizzi operativi.

 

Gruppo ASTM-SIAS

ASTM S.p.A. SIAS S.p.A. ASTM S.p.A. SIAS S.p.A. vedi dettaglio >>
Cisa Autocamionale della Cisa S.p.A. vedi dettaglio >>
Autostrada Asti-Cuneo S.p.A. Autostrada Asti-Cuneo S.p.A. vedi dettaglio >>
Autostrada dei Fiori S.p.A. Autostrada dei Fiori S.p.A. vedi dettaglio >>
ATIVA Autostrada Torino Ivrea - Valle d'Aosta – ATIVA S.p.A. vedi dettaglio >>
    Autostrada Torino Savona Autostrada Torino-Savona S.p.A. - La Verdemare vedi dettaglio >>
SATAP Autostrade Torino-Milano e Torino-Piacenza – SATAP S.p.A. vedi dettaglio >>
Gruppo SINA: Gruppo SINA: SINA S.p.A., SINECO S.p.A., CIV S.p.A., LIRA S.p.A. vedi dettaglio >>
SALT Società Autostrade Liguri e Toscane – SALT p.A. vedi dettaglio >>
SAV Società Autostrade Valdostane – SAV S.p.A. vedi dettaglio >>
SITAF Società Italiana Traforo Autostradale del Frejus – SITAF S.p.A. vedi dettaglio >>
SITRASB Società Italiana Traforo del Gran San Bernardo – SITRASB S.p.A. vedi dettaglio >>

Credits

Chi ha contribuito a ideare, realizzare e diffondere questa campagnaScopri >>

 

Diventa partner della campagna


Scopri come >>