Campagna per la Sicurezza Stradale

In questa sezione trovate i nostri articoli di approfondimento tecnologico e di novità sulla strada.

 

 

Bookmark and Share 

 

 

L’Associazione Italiana Chef e la Sicurezza Stradale

Il lavoro nel settore della ristorazione si svolge molto spesso fino a tardi la notte ed espone gli chef ai pericoli ed ai rischi presenti sulle strade.
Per questo ci poniamo come parte attiva nella sensibilizzazione dei professionisti della categoria e dei giovani che si introducono in questo mondo professionale nei confronti della sicurezza stradale.

790. AIC e sicurezza stradale.docx

Valutare il rischio di una categoria lavorativa significa prendere in esame non solo le attrezzature utilizzate o le sostanze con cui i lavoratori entrano in contatto, ma anche le caratteristiche del lavoro in tema di orari, turnazioni, ritmi di vita e di riposo, stanchezza, stress, guida notturna, situazioni pericolose, come ad esempio una scarsa visibilità a causa di agenti atmosferici e metereologici particolari... pioggia, vento, nebbia.
Chi lavora in cucina o in un laboratorio di pasticceria, molto spesso lavora in orari particolari e termina o comincia l’attività molto presto la mattina, a volte prima che sorga il sole o molto tardi la notte, dopo una giornata piena e faticosa.
Troppo spesso gli appartenenti alla categoria sono stati coinvolti, anche fatalmente, in incidenti stradali, per questo come Associazione Italiana Chef, oltre a condividere pienamente il progetto Autostradafacendo, abbiamo elaborato un’ulteriore campagna, sotto forma di brevi pillole in cui richiamino il settore della ristorazione, perché i lavoratori di questa categoria si sentano parte attiva e adottino una condotta consapevole non solo sul luogo di lavoro ma anche alla guida.
In occasione della Settimana Mondiale della Sicurezza Stradale, abbiamo organizzato delle giornate dedicate alle classi 5° degli Istituti Alberghieri del Lazio per sensibilizzare i ragazzi su questa tematica così rilevante. La patente è una conquista ma la vita è il bene più prezioso. E rendere consapevoli i giovani è fondamentale per renderli consci e attenti alla guida, a prescindere dal fatto che intendano proseguire la propria vita lavorativa in questo settore o meno.

Ultimi articoli

A Torino si è dibattuto sui Sistemi Elettronici di Assistenza alla Guida per la sicurezza stradale. Minaccia o opportunità? L'on. Donina apre l'evento

22/10/2019Lo scorso 17 ottobre l’EFA (European Driving School Association) e SIMUSAFE (Simulation of behavioural aspects for safer transport) hanno organizzato...

Gli Emirati Arabi Uniti ospitano gli esperti globali per il primo congresso mondiale della strada nel Medio Oriente

22/10/2019La capitale degli Emirati Arabi Uniti è stato il luogo dove si è svolto dal 6 al 10 ottobre il...

Camion perde il carico: muoiono madre e figlio quindicenne

10/10/2019Noi tutti abbiamo letto sui quotidiani di questi primi giorni di ottobre riguardo alla tragedia che è avvenuta in paesino...

AISCAT-Polizia Stradale sulla Sicurezza Stradale

09/10/2019È stata la terra salentina ad ospitare tra 29 settembre e il 1° ottobre l’annuale incontro AISCAT-Polizia Stradale il cui...

Castelnuovo Garfagnana: grande successo per il Pullman Azzurro della Polizia di Stato

09/10/2019Si è svolta lo scorso 22 maggio a Castelnuovo Garfagnana (LU) una giornata intensa e formativa dedicata alla sicurezza stradale...

Credits

Chi ha contribuito a ideare, realizzare e diffondere questa campagnaScopri >>

 

Diventa partner della campagna


Scopri come >>