Campagna per la Sicurezza Stradale

In questa sezione trovate i nostri articoli di approfondimento tecnologico e di novità sulla strada.

 

 

Bookmark and Share 

 

 

Le strade del futuro si incrociano ad Utrecht

Gran parte del progresso sta nella volontà di progredire” (Seneca I sec. d.C.). Se il concetto di Seneca è vero (ed io penso che in qualche modo lo sia perché si affida all’uomo) ne devo dedurre che in questi anni molti e molti devono essere i volenterosi presenti sullo scenario: ci troviamo infatti in una congiuntura in cui svariati aspetti della nostra vita professionale (e non solo) stanno cambiando, forse non in modo drastico, ma di certo in modo importante e repentino. Le tecnologie sono sempre più presenti, sempre più efficienti, sempre più utili e sempre più pervasive in ogni ambito della nostra vita.

755. Le strade del futuro si incrociano ad Utrecht

Anche il mondo delle strade è coinvolto in questo cambiamento e a beneficiarne è certamente la sicurezza stradale che dal miglioramento tecnologico acquisisce la maggiore disponibilità di informazioni e una migliore capacità nell’elaborazione dei dati.
Il tema è molto caro all’Europa che con la piattaforma ITS (Intelligence Trasport Systems) e con i 5 corridoi europei ITS (Arc Atlantique, Crocodile, MedTIS, Next-ITS e Ursa Major) sta cercando di favorire in ogni modo lo sviluppo di un sistema di trasporti integrato e un migliore utilizzo delle infrastrutture esistenti. A rafforzare l’azione europea i singoli paesi stanno facendo la loro parte. Si pensi che un decreto sulle strade intelligenti è stato recentemente firmato dal nostro Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.
Ad ogni modo le tecnologie applicate al sistema di trasporto sarà il tema centrale del Forum che si svolgerà a Utrecht il 14-15 novembre prossimo in cui gli attori di questo grande progetto europeo andranno a istituire un tavolo che fornisca un contributo alle future strategie e contribuisca a definire raccomandazioni di interesse comune per lo sviluppo e la diffusione dei servizi ITS lungo i corridoi stradali europei. Autorità e operatori stanno lavorando insieme nella piattaforma europea verso una mobilità più intelligente ed efficiente, un obiettivo che viene progressivamente raggiunto anche attraverso l'impiego, su larga scala, di tecnologie.
"Gestione del traffico in un mondo che cambia". Il focus del forum sarà proprio sulla gestione del traffico e sulle sue sfide attuali. Il tavolo europeo dell’ITS ed i relativi corridoi si basano sulle competenze, sulle esperienze e sui contributi di quelle autorità stradali e di quegli operatori stradali che, proprio nella gestione del traffico, sono operativi 24 ore su 24, 7 giorni su 7. La gestione del traffico è la misura chiave che viene assunta per migliorare la qualità dei servizi forniti agli utenti: migliorare la sicurezza, ridurre la congestione, fornire corrette e tempestive informazioni sulla viabilità.
Il forum esaminerà tecnologie comprovate ed emergenti suscettibili di un impatto sulla gestione del traffico. Da un lato, la gestione del traffico trarrà vantaggio dalle nuove tecnologie (floating car data, sistemi di bordo, intelligenza artificiale, ...), dall'altro saranno le nuove tecnologie (la guida automatizzata, i veicoli connessi, ...) che imporranno nuovi requisiti agli operatori stradali. Le nuove tecnologie porteranno anche nuovi modelli di business.
Siete quindi tutti invitati a Utrecht (www.ITSforum2018.eu) per avere anticipazioni sulle strade del domani e per i “volenterosi” che a questo futuro vogliono partecipare.


 

Ultimi articoli

Le strade del futuro si incrociano ad Utrecht

31/10/2018“Gran parte del progresso sta nella volontà di progredire” (Seneca I sec. d.C.). Se il concetto di Seneca è vero...

ICARO 2018: una nuova partenza

22/10/2018Siamo nuovamente alle linee di partenza per il Progetto ICARO che inaugura la sua 19ª edizione di educazione alla sicurezza...

Quando lo zero è un valore

22/10/2018In "When Zero is a Value" (Quando lo zero è un valore) ho voluto accompagnare sia coloro che si stanno...

ADAS, come salvare vite al posto nostro (Parte II)

19/10/2018In questa seconda parte dedicata ai sistemi automatici di assistenza alla guida (ADAS) cercheremo di illustrare i principali dispositivi già...

ADAS, come salvare vite al posto nostro (Parte I)

12/10/2018La lotta per un ambiente di guida sicuro è in corso da quando i veicoli a motore hanno iniziato a...

Credits

Chi ha contribuito a ideare, realizzare e diffondere questa campagnaScopri >>

 

Diventa partner della campagna


Scopri come >>