Campagna per la Sicurezza Stradale

Vignette correlate

fotoVignetta 04

Distanza di sicurezza!!! ... Per favore …

Quando viaggi: distanza è sicurezza!

Noi per Voi
I Gestori Autostradali del Gruppo ASTM-SIAS sono impegnati per mantenere un buon livello di aderenza e regolarità della pavimentazione con opere di manutenzione e periodiche campagne di misura, che sono verificate anche della Autorità di controllo indipendente (IVCA/ANAS).
Il comportamento del guidatore e la distanza di sicurezza fanno la differenza! Quando viaggi, tieni conto della situazione del traffico e della condizione della pavimentazione stradale. In ogni caso, se sono presenti precipitazioni atmosferiche, non puoi superare i 110 km/h. Questo vuol dire che puoi andare fino ad un massimo di 110 km/h, raggiungendo tale limite solo se le circostanze locali (traffico, fondo stradale, limiti di velocità ecc.) te lo permettono.

Domanda/Risposta
Quando? Quando sei in movimento devi tenere conto del fattore velocità. Il tuo veicolo ed i veicoli degli altri non si fermano immediatamente.
Cosa? La distanza di sicurezza è fondamentale per prevenire gli incidenti e ridurre la gravità delle conseguenze, sia in galleria che all’aperto. Adatta la distanza di sicurezza anche in relazione alla situazione del fondo stradale e della pendenza:
• a 130 km/h tieni una distanza superiore ai 150 metri su fondo asciutto
• a 110 km/h tieni una distanza superiore ai 150 metri su fondo bagnato
• nelle gallerie mantieni comunque una distanza di sicurezza di 100 metri.
Perché? Il sistema frenante deve vincere l’inerzia: inoltre, quando c’è bagnato la frenata è meno efficiente perché l’aderenza tra pneumatico ed asfalto è minore.
Anche tu, al pari dei campioni del mondo di automobilismo, hai un tempo di reazione che è fisiologico e che ti impedisce l’attivazione immediata dei freni.

Codice della Strada
ART. 140 (PRINCIPIO INFORMATORE DELLA CIRCOLAZIONE)
ART.149 (DISTANZA DI SICUREZZA TRA I VEICOLI)

Regolamento di Attuazione - Codice della Strada
ART. 348 (DISTANZA DI SICUREZZA TRA I VEICOLI)

 

fotoVignetta 20

Neve

Gomme invernali e catene ... Per favore!

Noi per Voi
I Gestori Autostradali del Gruppo ASTM-SIAS sono impegnati a mantenere un buon livello di aderenza e regolarità della pavimentazione con opere di manutenzione e periodiche campagne di misura, che sono verificate anche dell’Autorità di controllo indipendente (IVCA/ANAS). Nella fase operativa, i Gestori Autostradali garantiscono un accurato servizio di viabilità invernale con salatura preventiva della carreggiata e rimozione meccanica della neve.
In certe giornate, la natura montana del nostro Paese cerca di prendere la sua rivincita sui progetti e sul lavoro dell’uomo.
In queste giornate, la Polizia Stradale ed il Gestore sono costretti a fare i salti mortali per gestire il traffico, e si attiva anche “Viabilità Italia”, il centro di coordinamento nazionale in materia di viabilità, istituito presso il Ministero dell'Interno e presieduto dal direttore del Servizio Polizia Stradale. Ne fanno parte rappresentanti del dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso pubblico e della Difesa civile, del Dipartimento della Pubblica Sicurezza e del Dipartimento degli affari interni e territoriali, del Ministero delle Infrastrutture, dei Trasporti, del Dipartimento della Protezione Civile, dell'Arma dei Carabinieri, dell'Anas, dell'Associazione Italiana Società Concessionarie Autostrade e Trafori (Aiscat) e delle Ferrovie dello Stato. Cooperano con il centro anche IVCA ed ANCI. Noi investiamo risorse. Noi ci organizziamo e cerchiamo di essere pronti agli appuntamenti invernali.
Tuttavia, quando c’è neve, non esiste strada abbastanza ruvida per chi viaggia con pneumatici non adeguati all’abbisogna. Basta un solo veicolo di traverso e sotto la neve tutto diventa difficile, se non impossibile.
In queste condizioni, le arterie autostradali si bloccano al gelo e molta gente viene esposta ad enormi disagi e rischi personali.

Quando?
Nei mesi del periodo invernale.
Cosa?
Prima di viaggiare in Autostrada, informati sulle condizioni della viabilità (in alcune tratte vige l’obbligo stagionale di montare pneumatici da neve). Quando viaggi frequentemente è opportuno sostituire i pneumatici estivi con quelli invernali adatti a viaggiare sulla neve ed a frenare sul bagnato. I pneumatici invernali sono studiati per essere più adatti al freddo e capaci di assicurare una adeguata aderenza sul manto nevoso. Se invece viaggi di rado, le catene da neve devono essere sempre pronte all’uso per essere montate prontamente. Queste vanno impiegate solo sulle strade coperte di neve, altrimenti si compromette la sicurezza di guida e si corre il rischio di danneggiare la strada.
Perché?
In condizioni di strada innevata l’auto presenterà una ridotta aderenza, sia in frenata che in curva. Inoltre la neve accumulata sul tetto può scivolare sul parabrezza mentre si effettua una frenata, compromettendo la visibilità. Se possibile, meglio eliminarla prima di partire. Anche le formazioni di ghiaccio sul parabrezza vanno eliminate, o con un antigelo o con un raschietto apposito.
Soprattutto non farti trovare impreparato dalla neve, potresti tu trovarti con un veicolo, magari con un veicolo pesante che non riesce a procedere e quindi blocca l’intero itinerario creando rischio per tutti, danno e disagio per molti.

Codice della Strada
ART. 1 LEGGE 120 DEL 29 LUGLIO 2010 (RECANTE MODIFICHE AL CODICE DELLA STRADA)
ART. 6 (REGOLAMENTAZIONE DELLA CIRCOLAZIONE FUORI DEI CENTRI ABITATI)
ART. 140 (PRINCIPIO INFORMATORE DELLA CIRCOLAZIONE)

 

 

Bookmark and Share 

 

 

Enorme carambolage en Suède

fonte:France2

tipologia: Campagna

lingua: Francese

categoria(e): Buoni comportamenti, Rischi da prevenire

Altri media

videoAccendi "solo" il cervello..."ascolta" la vita - Claudio Rossi

fonte: Think and Drive

tipologia: Campagna di prevenzione

lingua: Italiano

categoria(e): buoni comportamenti, rischi da prevenire

videoGiovani videomakers per la sicurezza stradale

fonte: AIPCR

tipologia: Campagna

lingua: Italiano

categoria(e):Rischi da prevenire, Casi reali, Città

videoProgetto VISS - Non lasciare un vuoto

fonte: Progetto VISS

tipologia: Campagna

lingua: Italiano

categoria(e): Artistico, rischi da evitare

videoEsercitazione ATS Montezemolo_sintesi

fonte: Autostradafacendo

tipologia: Campagna

lingua: Italiano

categoria(e): Buoni comportamenti, Rischi da prevenire

videoBe part of the solution: don't speed

fonte:  CESQT

tipologia: campagna di sensibilizzazione

lingua: Inglese

categoria(e):  Giovani, rischi da prevenire

videoSicurezza Stradale - Spot Cinture di Sicurezza - anno 2003/2004

fonte:  Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

tipologia: campagna di sensibilizzazione

lingua: Italiano

categoria(e):  Rischi da evitare, Video per pensare

videoSE BEVI MENTRE SEI AL VOLANTE RISCHI DI…NON ARRIVARE

fonte: COMUNE DI PONTOGLIO

tipologia: Campagna

lingua: Italiano

categoria(e): Buoni comportamenti, Città, Divertente, Giovani, Rischi da prevenire

videoQuando guidi fai attenzione a chi hai intorno.

fonte: THINK!

tipologia: Campagna

lingua: Inglese

categoria(e): Artistico, Buoni comportamenti, Giovani

Video Correlati

videoSuède: au moins 3 morts dans un carambolage lié au gel et au brouillard

fonte:euronews

tipologia: Campagna

lingua: Francese

categoria(e): Buoni comportamenti, Rischi da prevenire

videoIL FILMATO MOSTRA COME CAMBIARE E CONTROLLARE I FRENI

fonte:

tipologia: Amatoriale

lingua: Inglese

categoria(e): Buoni comportamenti

videoEsercitazione SALT galleria Fresonara

fonte: Autostradafacendo

tipologia: Campagna

lingua: Italiano

categoria(e): Buoni comportamenti, Rischi da prevenire

videoUsa, ruba un'ambulanza ma lo tradisce un colpo di sonno

fonte: Repubblica Tv

tipologia: Casi reali

lingua: Inglese

categoria(e): Casi reali

Credits

Chi ha contribuito a ideare, realizzare e diffondere questa campagnaScopri >>

 

Diventa partner della campagna


Scopri come >>