Campagna per la Sicurezza Stradale

Vignette correlate

fotoVignetta 51

Doppio Sorpasso

MAI E POI MAI !!

Noi per Voi
Le autostrade del Gruppo ASTM-SIAS sono state progettate con una geometria ideata per garantire un viaggio confortevole, veloce e sicuro, a condizione che si resti nei limiti di velocità previsti. I tecnici autostradali pongono grande cura nella manutenzione della segnaletica e nella qualità del fondo stradale. Tuttavia, non è giusto bruciare tutto questo impegno e tutto questo lavoro finalizzato a garantire ampi margini di sicurezza per i viaggiatori. Le autostrade non possono essere scambiate per percorsi da Gran Premio motociclistico: gli altri utenti della strada non sono "ostacoli" da superare, ma persone che stanno viaggiando nel proprio pieno diritto di mobilità e che, magari spaventati da una manovra azzardata, potrebbero a loro volta avere reazioni incontrollate, come sterzate e frenate improvvise. Chi è davvero un "maniaco" nella guida della moto lo sa e rispetta le prescrizioni ed i criteri del buon senso, regalando sicurezza a sé stesso ed a chi viaggia intorno a lui.

L'art. 144 del Codice della Strada ammette la marcia per file parallele nelle carreggiate ad almeno due corsie per ogni senso di marcia, quando la densità del traffico è elevata ed i veicoli si muovono ad una velocità condizionata da quella dei veicoli che precedono. Questo non vuol però dire che si possa sorpassare a destra e a manca, secondo il piacere del momento. L'art. 148 del Codice prevede, difatti, che, nelle strade con più corsie per senso di marcia, il sorpasso debba avvenire esclusivamente portandosi nella corsia a sinistra del veicolo che si intende superare, prevedendo sanzioni "salate" (anche la sospensione della patente) per i contravventori. Ricordiamo che, anche grazie ad apposite Convenzioni tra le Società Concessionarie del Gruppo ASTM-SIAS ed il Ministero dell'Interno, viene svolta un'intensa attività di vigilanza da parte delle pattuglie della Polizia Stradale dedicate all'intervento in autostrada.

Quando ?
Quando, alla guida di una moto, incontri un veicolo che sta eseguendo una manovra di sorpasso.

Cosa ?
Rispetta i limiti di velocità e mantieni una adeguata distanza di sicurezza ed esegui la manovra di sorpasso solo quando hai a disposizione l'apposita corsia: con questi elementi il sorpasso in autostrada è sicuro per motociclisti ed automobilisti, non si incorre in pesanti sanzioni e, soprattutto, si evitano gravissimi incidenti.

Perchè ?
Anche se in moto sembra di "poterci passare", non è detto che lo spazio tra l'auto che sta sorpassando ed il guard-rail sia sufficiente: l'auto si muove e lo spazio "psicotecnico", ovvero lo spazio di cui ha bisogno il guidatore per passare, cresce con la velocità. Basta un piccolo scarto della moto o del veicolo sorpassato per provocare l'urto: magari un telone non fissato bene o magari lo specchietto retrovisore "tocca" il manubrio della moto ed il pilota viene proiettato a 130 km/h sull'asfalto, mentre la moto cade, l'auto in corsia di sorpasso la urta, sta sopravvenendo il mezzo dalla corsia di marcia ... brrr! Meglio attendere qualche secondo per un trasferimento autostradale sicuro ( e... senza multe!), che risparmiare pochi minuti in tutto, rischiando la propria vita e quella degli altri.




fotoVignetta 15

Limiti di velocità

Ce la fai o hai bisogno di un tutore?

Noi per Voi 
I Gestori Autostradali del Gruppo ASTM-SIAS hanno progettato barriere di sicurezza ad alte prestazioni, che permettono di contenere l’impatto dei veicoli pesanti, ma che nel contempo non risultano troppo rigide nei confronti dei veicoli leggeri. La barriera di sicurezza riaccompagna il veicolo in svio verso la carreggiata. Tuttavia la tua macchina ed il sistema autostradale non sono progettati per garantire la sicurezza quando i limiti vengono superati.
Ricorda che nelle autostrade italiane, a meno di specifiche segnalazioni, valgono i seguenti limiti:
- 130 km/h per le auto (su fondo asciutto)
- 110 km/h per le auto (in caso di precipitazioni atmosferiche)
- 100 km/h per autobus superiori alle 8 t
- 80 km/h per i veicoli superiori alle 12 t destinati al trasporto di cose, autoarticolati, autosnodati ed autotreni (ricorda che è considerato autotreno anche un'auto che traina un rimorchio leggero)

Questi sono i limiti massimi. Tu adegua sempre la velocità alle condizioni esterne (meteo, traffico, strada) e alle limitazioni specifiche della tratta che stai percorrendo.

Quando?
In qualunque situazione di guida
Cosa?
Rispetta i limiti di velocità stabiliti per la sicurezza della circolazione e tieni una velocità consona alle circostanze locali ed attuali.
Perché?
L’eccesso di velocità non solo aumenta il rischio d’incidente ma, nel caso in cui questo si verifichi, aumenta anche la probabilità di riportare lesioni gravi o mortali.

Codice della Strada
ART. 140 (PRINCIPIO INFORMATORE DELLA CIRCOLAZIONE) ART.141 (VELOCITÀ)
ART.142 (LIMITI DI VELOCITÀ) ART.148 (SORPASSO)
ART. 178 (DOC. DI VIAGGIO PER TRASPORTI PROFESS. CON VEICOLI NON MUNITI DI CRONOTACHIGRAFO)
ART.179 (CRONOTACHIGRAFO E LIMITATORE DI VELOCITÀ)

Regolamento di Attuazione - Codice della Strada
ART. 342 (OBBLIGO DI LIMITARE LA VELOCITÀ)
ART. 343 (LIMITAZIONI TEMPORANEE DI VELOCITÀ)
ART. 344 (LIMITAZIONI PERMANENTI DI VELOCITÀ)
ART. 345 (APPARECCHIATURE E MEZZI DI ACCERTAMENTO DELLA OSSERVANZA DEI LIMITI DI VELOCITÀ)
ART. 347 (SORPASSO) ART. 375 (DOCUMENTI DI VIAGGIO E CRONOTACHIGRAFO)

fotoVignetta 28

Informazione è sicurezza

Non sottovalutare i nostri messaggi

Noi per Voi
I Gestori Autostradali del Gruppo ASTM-SIAS garantiscono che ciascuna tratta autostradale sia sotto la sorveglianza attiva di un centro di controllo del traffico dedicato ed operativo 24 ore su 24 e 7 giorni su 7.
La Polizia Stradale ed il Gestore Autostradale pattugliano in modo continuativo la strada e sorvegliano il traffico con pattuglie, tramite videocamere e sensori.
Polizia ed Gestore tramite radio, semafori e pannelli a messaggio variabile ti danno le migliori informazioni disponibili in tempo reale. Le autorità nazionali e i Gestori Autostradali del Gruppo ASTM-SIAS contribuiscono inoltre a programmi Europei. Ad esempio, EasyWay, programma co-finanziato dalla Commissione Europea (DG Move), è un progetto volto ad implementare sistemi di trasporto intelligenti così da favorire lo sviluppo di servizi uniformi sull’intera rete europea quali ad esempio proprio i pannelli a messaggio variabile indicanti tempi di percorrenza, eventuali disagi e pericoli lungo il tragitto.
Noi siamo quotidianamente impegnati a rendere più affidabile e precisa l’informazione in modo che tu possa prendere adeguate decisioni sul tuo viaggio per renderlo più sicuro e confortevole. Per questo ti chiediamo di essere attento ai nostri messaggi in modo da poter contribuire, con il tuo operato, alla tua stessa sicurezza, a quella degli altri viaggiatori ed all’efficienza del sistema autostradale.

Quando?
Prima di iniziare un viaggio o quando stai percorrendo una tratta autostradale.
Cosa?
Prima di partire, informati sulla tratta di strada che andrai a percorrere. I nostri siti web forniscono informazioni in tempo reale sulla viabilità. Durante il viaggio, leggi con attenzione e segui con scrupolo le indicazioni fornite via radio e tramite i pannelli a messaggio variabile che ti informano in tempo reale.
Perché?
Per prevenire i rischi e imprevisti e per rendere le condizioni di viaggio tue e degli altri più confortevoli.

Codice della Strada
ART. 140 (PRINCIPIO INFORMATORE DELLA CIRCOLAZIONE)

 

fotoVignetta 21

Abbiamo costruito più corsie!

Perché ne butti via una? Non lagnarti poi che c’è traffico

Noi per Voi
I Gestori del Gruppo ASTM-SIAS mettono a disposizione degli utenti delle ottime strade a doppia carreggiata e a due o tre corsie per ogni senso di marcia.
Tuttavia, guardando dall’alto il traffico sulle nostre strade, le auto talvolta appaiono concentrate sulle corsie di sinistra. Sembrerebbe quindi che molti utenti abbiano la strana percezione che le corsie di destra le abbiamo costruite per qualcun altro.Ebbene, l’affollamento a sinistra non solo è buffo allo sguardo, spreca oltremodo la capacità della tua strada. Come tutti gli sprechi, anche questo tipo comporta dei danni reali. Se gli utenti non sfruttano in modo intelligente l’infrastruttura, vengono raggiunti più rapidamente i limiti di capacità della strada e di conseguenza ci si trova in coda. Fenomeni ripetuti di code, comportano quindi l’esigenza di adeguare la sede stradale, aggiungendo terze e quarte corsie con dispendio di risorse economiche e consumo di territorio.

Quando?
Quando viaggi in autostrada.
Cosa?
Cerca di non avere una guida aggressiva e prepotente. Sfrutta al meglio la capacità della strada e tutte le corsie disponibili, adeguando la tua condotta di guida alle condizioni attuali della circolazione.
Perché?
La tua intelligenza nell’utilizzo della spazio porterà un numero maggiore di veicoli a poter transitare sulla strada e tu stesso sarai meno soggetto ad essere intrappolato in situazioni di congestione.
Infine, sappi che devi stare attento a ciò che accade alla tua destra. L’art. 144 del Nuovo Codice della Strada prevede che “La circolazione per file parallele è ammessa nelle carreggiate ad almeno due corsie per ogni senso di marcia, quando la densità del traffico è tale che i veicoli occupano tutta la parte della carreggiata riservata al loro senso di marcia e si muovono ad una velocità condizionata da quella dei veicoli che precedono”. Quindi, fermo restando che non si può fare la manovra di sorpasso a destra, quando il traffico è più elevato è frequente che ci sia la marcia per file parallele, anche in autostrada. Quindi è perfettamente lecito che un veicolo, mantenendo la sua corsia, possa andare a destra ad una velocità superiore alla tua.
Il codice è fatto anche per ottimizzare l’uso delle strade. Sfrutta le possibilità che ti vengono offerte.

Codice della Strada
ART. 140 (PRINCIPIO INFORMATORE DELLA CIRCOLAZIONE)
ART. 143 (POSIZIONE DEI VICOLI SULLA CARREGGIATA) 
144 (CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI PER FILE PARALLELE)
ART. 175 (CONDIZIONI E LIMITAZIONI DELLA CIRCOLAZIONE SULLE AUTOSTRADE E SULLE STRADE EXTRAURBANE PRINCIPALI)
ART. 176 (COMPORTAMENTI DURANTE LA CIRCOLAZIONE SULLE AUTOSTRADE E SULLE STRADE EXTRAURBANE PRINCIPALI)

Regolamento di Attuazione - Codice della Strada
ART. 346 (MARCIA PER FILE PARALLELE)

 

 

Bookmark and Share 

 

 

Cómo adelantar, en 1966

fonte:  Dirección General de Tráfico

tipologia: campagna di sensibilizzazione

lingua: Spagnolo

categoria(e):  Divertente, buoni comportamenti

Altri media

videoRICOSTRUZIONE IN 3D-DELL'INCIDENTE AUTOBUS SULLA A16 NAPOLI-CANOSA

fonte: Polizia Stradale

tipologia: Campagna

lingua: Italiano

categoria(e): rischi da evitare

videoSlow down. Take it easy: Landstrasse

fonte: Campagna Svizzera - UPI

tipologia: Campagna

lingua: Inglese

categoria(e): rischi da evitare, buoni comportamenti

videoPedalare di sera, in galleria o in condizioni di scarsa visibilità

fonte: Polizia di Stato

tipologia: Campagna di sensibilizzazione

lingua: Italiano

categoria(e): Buoni comportamenti, Rischi da evitare

videoTrubosiesta: spot tv 2013

fonte:  Youtube

tipologia: Amatoriale

lingua: Tedesco, inglese

categoria(e): Rischi da prevenire, Giovani, Comportamenti da evitare

videoLuckiest Truck Driver in Russia

fonte:  Youtube

tipologia: Amatoriale

lingua: Inglese

categoria(e): Rischi da prevenire, autostrada, passeggeri,Comportamenti da evitare

videoGoodhero - Episodio 01 - "Indistruttibile"

fonte: Goodyear

tipologia: Campagna

lingua: Italiano

categoria(e): Buoni comportamenti

videoSE VUOI TORNARE A CASA VIVO È MEGLIO PASSARE IL VOLANTE A QUALCUNO CHE NON HA BEVUTO

fonte: MTV

tipologia: Campagna

lingua: Inglese

categoria(e): Giovani, Rischi da prevenire

videoQuesto video ci mostra le possibili conseguenze della guida in stato di ebbrezza.

fonte: ALBANIAN COALITION FOR ROAD SAFETY

tipologia: Campagna

lingua: Albanese

categoria(e): Giovani, Rischi da prevenire

Video Correlati

videoJe vous aime très fort - Un film de Rémi Bezançon (Sécurité routière)

fonte: Securité routière

tipologia: Campagna

lingua: Francese

categoria(e): Artistico, Drammatico, Rischi da prevenire

videoPubblicità progresso contro gli incidenti in auto

fonte:  utenti di youtube

tipologia: video divertente

lingua: Inglese

categoria(e): Divertente, Rischi da evitare

videoDe Magistris risponde ai tweet: al lavoro in bici contro il parere dei servizi di sicurezza

fonte: Radiobici

tipologia: Campagna

lingua: Italiano

categoria(e): Casi reali, testimonianze

videoDistrazione colpevole - Francesco Catalano

fonte: Think and Drive

tipologia: Campagna di prevenzione

lingua: Italiano

categoria(e): buoni comportamenti, rischi da prevenire

Credits

Chi ha contribuito a ideare, realizzare e diffondere questa campagnaScopri >>

 

Diventa partner della campagna


Scopri come >>