Campagna per la Sicurezza Stradale

Vignette correlate

fotoVignetta 04

Distanza di sicurezza!!! ... Per favore …

Quando viaggi: distanza è sicurezza!

Noi per Voi
I Gestori Autostradali del Gruppo ASTM-SIAS sono impegnati per mantenere un buon livello di aderenza e regolarità della pavimentazione con opere di manutenzione e periodiche campagne di misura, che sono verificate anche della Autorità di controllo indipendente (IVCA/ANAS).
Il comportamento del guidatore e la distanza di sicurezza fanno la differenza! Quando viaggi, tieni conto della situazione del traffico e della condizione della pavimentazione stradale. In ogni caso, se sono presenti precipitazioni atmosferiche, non puoi superare i 110 km/h. Questo vuol dire che puoi andare fino ad un massimo di 110 km/h, raggiungendo tale limite solo se le circostanze locali (traffico, fondo stradale, limiti di velocità ecc.) te lo permettono.

Domanda/Risposta
Quando? Quando sei in movimento devi tenere conto del fattore velocità. Il tuo veicolo ed i veicoli degli altri non si fermano immediatamente.
Cosa? La distanza di sicurezza è fondamentale per prevenire gli incidenti e ridurre la gravità delle conseguenze, sia in galleria che all’aperto. Adatta la distanza di sicurezza anche in relazione alla situazione del fondo stradale e della pendenza:
• a 130 km/h tieni una distanza superiore ai 150 metri su fondo asciutto
• a 110 km/h tieni una distanza superiore ai 150 metri su fondo bagnato
• nelle gallerie mantieni comunque una distanza di sicurezza di 100 metri.
Perché? Il sistema frenante deve vincere l’inerzia: inoltre, quando c’è bagnato la frenata è meno efficiente perché l’aderenza tra pneumatico ed asfalto è minore.
Anche tu, al pari dei campioni del mondo di automobilismo, hai un tempo di reazione che è fisiologico e che ti impedisce l’attivazione immediata dei freni.

Codice della Strada
ART. 140 (PRINCIPIO INFORMATORE DELLA CIRCOLAZIONE)
ART.149 (DISTANZA DI SICUREZZA TRA I VEICOLI)

Regolamento di Attuazione - Codice della Strada
ART. 348 (DISTANZA DI SICUREZZA TRA I VEICOLI)

 

fotoVignetta 40

Accesso contromano

Una distrazione che può costare cara

Noi per Voi
I Gestori Autostradali del Gruppo ASTM-SIAS studiano la geometria dei tracciati stradali e degli svincoli in modo che l’utilizzo dell’infrastruttura risulti naturale; inoltre hanno cura di installare e mantenere una segnaletica conforme al codice della strada. Ma tu, fai attenzione per favore!!

Quando?
Ogni volta che in autostrada sei davanti ad un bivio, ad un ingresso o ad un’uscita.
Cosa?
Presta estrema attenzione ad accedere alla nuova corsia nel senso di marcia corretto. Abbi particolare cura quando sei abbagliato dal sole all’orizzonte e non vedi bene davanti a te.
Perché?
Il sistema autostradale è molto sicuro, ma a condizione che i guidatori siano attenti. Una piccola distrazione può costare molto cara a te stesso ed agli altri.

fotoVignetta 42

In autostrada

Non si inverte

Noi per Voi
I Gestori del Gruppo ASTM-SIAS, sin dalle prime fasi progettuali, predispongono autostrade a doppia carreggiata con separazione fisica dei flussi di traffico che viaggiano nelle due direzioni. Questo tipo di previsione permette di garantire un elevatissimo livello di sicurezza. Tu però rispetta la segnaletica e non invertire mai la marcia in autostrada, soprattutto non farlo in caso di coda o di incidente/incendio in galleria.

Quando?
Quando viaggi in autostrada.
Cosa?
Mai invertire la marcia o andare in retromarcia nella carreggiata. Nel caso di coda o di incidente in galleria fermarsi sul margine destro della carreggiata ed eventualmente, in caso di incendio, abbandonare il veicolo.
Perché?
I guidatori che arrivano nel senso corretto non si aspettano di incontrare veicoli in movimento nel senso contrario e quindi molto probabilmente non riusciranno a fermarsi in tempo e ad evitare l’impatto con il tuo veicolo, oppure per scansare il tuo veicolo metteranno in pericolo la propria vita o quella di altri.

Codice della Strada
ART. 175 (CONDIZIONI E LIMITAZIONI DELLA CIRCOLAZIONE SULLE AUTOSTRADE E SULLE STRADE EXTRAURBANE PRINCIPALI)
ART. 176 (COMPORTAMENTI DURANTE LA CIRCOLAZIONE SU AUTOSTR. E STR. EXTRAUBANE)

fotoVignetta 52

quando entri ...

MASSIMO RISPETTO E ... PRECEDENZA

Noi per Voi
I Gestori del Gruppo ASTM-SIAS, sin dalle fasi di progettazione e costruzione delle Autostrade hanno garantito che le intersezioni in autostrada fossero ben segnalate e dotate di corsie di accelerazione e decelerazione. Quotidianamente, i pannelli a messaggio variabile, collocati alle entrate e lungo l'autostrada, informano in tempo reale sullo stato della viabilità e sui problemi di sicurezza per la circolazione che si possono di volta in volta presentare.

Immettendosi in autostrada, si deve comunque usare la massima prudenza, rispettare i limiti di velocità, percorrere per intero le corsie di accelerazione in modo da entrare con una velocità comparabile agli altri veicoli e, soprattutto, dare la precedenza ai veicoli sopraggiungenti. L'art. 154 del Codice della Strada prevede che, per immettersi nel flusso della circolazione, l'autista debba assicurarsi di non creare pericolo o intralcio, tenendo conto della posizione, distanza e velocità dei veicoli sopraggiungenti.

Quando ?
Quando ci si immette in autostrada, entrando da un ramo di svincolo, da un'area di servizio o di parcheggio.

Cosa ?
Percorrere la corsia di accelerazione, per raggiungere una velocità adeguata alla circolazione in autostrada, segnalando la manovra con gli indicatori luminosi di direzione e fare attenzione ai veicoli sopraggiungenti, dando loro la precedenza.

Perchè ?
La manovra di immissione va effettuata con la massima prudenza perché il rischio in autostrada è spesso legato alla differenza di velocità tra i veicoli in transito. E' poi evidente che, nelle fasi di immissione, tali differenze sono particolarmente elevate.
In particolare, si deve fare attenzione ai motocicli che, per la ridotta sezione frontale, sono più difficili da vedere ed inoltre possono dare una sensazione erronea sull'effettiva distanza; inoltre, proprio verso i motociclisti ci vuole una particolare attenzione perché il motociclista viaggia senza la protezione del veicolo, quindi costringere un motociclista ad una frenata di emergenza, soprattutto se in condizioni di fondo stradale bagnato, può provocare cadute, con conseguenze disastrose, per il conducente, per il passeggero della moto, e magari anche per i passeggeri di altri veicoli sopraggiungenti.




 

 

Bookmark and Share 

 

 

Precedenza alla prudenza

fonte: Precedenza alla Prudenza

tipologia: Campagna di sensibilizzazione

lingua: Italiano

categoria(e): Artistico, Giovani, Rischi da prevenire

Altri media

videoControesodo estivo 2016 - Pullman azzurro e motociclisti in A10

fonte: TG3 Liguria

tipologia: Campagna

lingua: Italiano

categoria(e): buoni comportamenti

video Alcool au volant "Le choix"

fonte: Sécurité routière

tipologia: Campagna

lingua: Francese

categoria(e): Rischi da evitare, Casi Reali

videoCampagne Assureurs Prévention "Assurons-nous de transmettre les bons gestes"

fonte:http://www.assureurs-prevention.fr/

tipologia: Campagna

lingua: Francese

categoria(e): Giovani , Rischi da prevenire

videoalcool alla guida (4)

fonte:  Campagna USA della National Highway Traffic Safety Administration (NHTSA) sulla guida in stato di ebbrezza.

tipologia:

lingua: Inglese

categoria(e): Rischi da evitare

videoIL VIDEO INSEGNA A LEGARE I BAMBINI PICCOLI SUI SEGGIOLINI E DI NON TENERLI IN BRACCIO POICHÉ ANCHE IN CASO DI PICCOLI INCIDENTI NON SONO PROTETTI

fonte: MINISTERSTVO DOPRAVY

tipologia: Campagna

lingua: Repubblica Ceca

categoria(e): Città, Drammatico, Famiglie, Luoghi comuni, Rischi da prevenire

videoQUANDO VAI IN MOTO LA TUA VITA DIPENDE DALL' USO CHE FAI DEL CASCO

fonte: DGT

tipologia: Campagna

lingua: Spagnolo

categoria(e): Rischi da prevenire

videoCHI VUOLE FARE IL LAVORO DEI MANICHINI NEI CRASH TEST?

fonte: MINISTRY OF TRANSPORT FINLAND

tipologia: Campagna

lingua: Inglese

categoria(e): Artistico, Divertente, Rischi da prevenire

videoEFFETTI SUL CORPO DI UN INCIDENTE SENZA CINTURA

fonte: THINK!

tipologia: Documentario o filmato con scopo educativo

lingua: Inglese

categoria(e): Città, Drammatico, Rischi da prevenire

Video Correlati

videoGiovani e sicurezza stradale

fonte:  Campagna nazionale Lions Club

tipologia: campagna di sensibilizzazione

lingua: Italiano

categoria(e):  Artistico, Buoni comportamenti, rischi da evitare

videoQUESTO BREVISSIMO VIDEO CI RICORDA CHE IL TELEFONO ALLA GUIDA PUÒ ESSERE UN ARMA MORTALE.

fonte: THINK!

tipologia: Campagna

lingua: Inglese

categoria(e): Buoni comportamenti, Rischi da prevenire

videoCinture di sicurezza: in Italia valgono 300 vite all'anno

fonte: Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

tipologia: Campagna

lingua: Italiano

categoria(e):Rischi da prevenire

videoCorretto utilizzo della corsia di emergenza

fonte:Polizia di Stato

tipologia: Campagna

lingua: Italiano

categoria(e): Buoni comportamenti

Credits

Chi ha contribuito a ideare, realizzare e diffondere questa campagnaScopri >>

 

Diventa partner della campagna


Scopri come >>