Campagna per la Sicurezza Stradale

Vignette correlate

fotoVignetta 20

Neve

Gomme invernali e catene ... Per favore!

Noi per Voi
I Gestori Autostradali del Gruppo ASTM-SIAS sono impegnati a mantenere un buon livello di aderenza e regolarità della pavimentazione con opere di manutenzione e periodiche campagne di misura, che sono verificate anche dell’Autorità di controllo indipendente (IVCA/ANAS). Nella fase operativa, i Gestori Autostradali garantiscono un accurato servizio di viabilità invernale con salatura preventiva della carreggiata e rimozione meccanica della neve.
In certe giornate, la natura montana del nostro Paese cerca di prendere la sua rivincita sui progetti e sul lavoro dell’uomo.
In queste giornate, la Polizia Stradale ed il Gestore sono costretti a fare i salti mortali per gestire il traffico, e si attiva anche “Viabilità Italia”, il centro di coordinamento nazionale in materia di viabilità, istituito presso il Ministero dell'Interno e presieduto dal direttore del Servizio Polizia Stradale. Ne fanno parte rappresentanti del dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso pubblico e della Difesa civile, del Dipartimento della Pubblica Sicurezza e del Dipartimento degli affari interni e territoriali, del Ministero delle Infrastrutture, dei Trasporti, del Dipartimento della Protezione Civile, dell'Arma dei Carabinieri, dell'Anas, dell'Associazione Italiana Società Concessionarie Autostrade e Trafori (Aiscat) e delle Ferrovie dello Stato. Cooperano con il centro anche IVCA ed ANCI. Noi investiamo risorse. Noi ci organizziamo e cerchiamo di essere pronti agli appuntamenti invernali.
Tuttavia, quando c’è neve, non esiste strada abbastanza ruvida per chi viaggia con pneumatici non adeguati all’abbisogna. Basta un solo veicolo di traverso e sotto la neve tutto diventa difficile, se non impossibile.
In queste condizioni, le arterie autostradali si bloccano al gelo e molta gente viene esposta ad enormi disagi e rischi personali.

Quando?
Nei mesi del periodo invernale.
Cosa?
Prima di viaggiare in Autostrada, informati sulle condizioni della viabilità (in alcune tratte vige l’obbligo stagionale di montare pneumatici da neve). Quando viaggi frequentemente è opportuno sostituire i pneumatici estivi con quelli invernali adatti a viaggiare sulla neve ed a frenare sul bagnato. I pneumatici invernali sono studiati per essere più adatti al freddo e capaci di assicurare una adeguata aderenza sul manto nevoso. Se invece viaggi di rado, le catene da neve devono essere sempre pronte all’uso per essere montate prontamente. Queste vanno impiegate solo sulle strade coperte di neve, altrimenti si compromette la sicurezza di guida e si corre il rischio di danneggiare la strada.
Perché?
In condizioni di strada innevata l’auto presenterà una ridotta aderenza, sia in frenata che in curva. Inoltre la neve accumulata sul tetto può scivolare sul parabrezza mentre si effettua una frenata, compromettendo la visibilità. Se possibile, meglio eliminarla prima di partire. Anche le formazioni di ghiaccio sul parabrezza vanno eliminate, o con un antigelo o con un raschietto apposito.
Soprattutto non farti trovare impreparato dalla neve, potresti tu trovarti con un veicolo, magari con un veicolo pesante che non riesce a procedere e quindi blocca l’intero itinerario creando rischio per tutti, danno e disagio per molti.

Codice della Strada
ART. 1 LEGGE 120 DEL 29 LUGLIO 2010 (RECANTE MODIFICHE AL CODICE DELLA STRADA)
ART. 6 (REGOLAMENTAZIONE DELLA CIRCOLAZIONE FUORI DEI CENTRI ABITATI)
ART. 140 (PRINCIPIO INFORMATORE DELLA CIRCOLAZIONE)

fotoVignetta 14

300€ di multa per le cinture?

C’è anche chi paga più caro!!

Noi per Voi 
I Gestori Autostradali del Gruppo ASTM-SIAS hanno progettato barriere di sicurezza ad alte prestazioni, che permettono di contenere l’impatto dei veicoli pesanti, ma che nel contempo non risultano troppo rigide nei confronti dei veicoli leggeri. La barriera di sicurezza riaccompagna il veicolo in svio verso la carreggiata. Tuttavia le autostrade sono progettate per essere percorse a velocità relativamente elevate. Tu non puoi neanche immaginare di resistere all’urto, senza le cinture di sicurezza. Anzi, fai una bella cosa, rispetta il codice e metti le cinture anche in città: un veicolo che cade dal terzo piano di un palazzo arriva a terra con una velocità di 50 km/h. Ti butteresti in macchina dal terzo piano senza indossare le cinture?

Quando?
Quando sei in movimento, sia da guidatore, sia da passeggero.
Cosa?
Tu ed i tuoi compagni di viaggio dovete avere la cintura. Prima di partire, controlla che tutti abbiano le cinture di sicurezza allacciate sia davanti sia dietro. Se ci sono dei bambini, questi devono avere sistemi di ritenuta adeguati alla loro altezza e peso. Ricorda che i più piccoli non devono mai occupare il sedile anteriore del veicolo.
Perché?
In caso di incidente, quei passeggeri che non sono saldamente ancorati al veicolo vengono proiettati ad alta velocità nella direzione di marcia. Stai attento!! È falso pensare che chi occupa i sedili posteriori non corra questi rischi. Chiunque non porti le cinture allacciate può essere sbalzato fuori dall’auto con conseguenze gravissime.
Inoltre, il movimento incontrollato di chi non usa le cinture può essere pericoloso anche per gli altri passeggeri occupanti del veicolo: una persona che viene proiettata a corpo morto sugli altri passeggeri può indurre danni gravissimi a sé ed agli altri.

Codice della strada
ART. 140 (PRINCIPIO INFORMATORE DELLA CIRCOLAZIONE)
ART. 172 (USO DELLE CINTURE DI SICUREZZA E SISTEMI DI RITENUTA PER BAMBINI)

fotoVignetta 46

La distrazione fa strage

CAMBIA MUSICA ... MA DA FERMO

Noi per Voi
I Gestori Autostradali del Gruppo ASTM-SIAS hanno cura di progettare e mettere in esercizio strade confortevoli sulle quali viaggiare in sicurezza. Ricorda però che comfort non significa abbassare la guardia o togliere le mani dal volante. La guida distratta è uno dei principali fattori di incidentalità sulla strada. Nonostante la gravità delle conseguenze di una guida distratta, noi guidatori non abbiamo una corretta percezione di quanto i comportamenti abitudinari possano incidere negativamente sulla sicurezza stradale (es. cambiare la musica, manovrare CD telefoni o altri dispositivi durante la marcia). Se vuoi cambiare musica, fermati nell'area di servizio e prenditi due minuti per scegliere con calma la tua musica preferita e per telefonare.

Quando ?
Sempre, durante la guida.

Cosa ?
Quando guidi, guida! Guidare in sicurezza vuol anche dire non lasciare alcuno spazio alla distrazione.

Perchè ?
Cambiare il CD mentre si guida è una grave fonte di distrazione perché, oltre a provocare deconcentrazione, fa distogliere lo sguardo dalla strada e riduce i tempi di reazione. Chi guida e contemporaneamente usa un dispositivo elettronico riduce del 50% il proprio tempo di reazione. Ricorda che cambiare un CD durante la marcia è causa di incidente nell'11,4% dei casi imputabili alla distrazione. Anche in questo caso, la tecnologia contribuisce a darci una mano con i comandi dello stereo posizionati sul volante o con i caricatori per più di un Compact Disc.

Il sistema autostradale è sicuro, ma a condizione che i guidatori siano attenti. Una distrazione può costare molto cara a te stesso ed agli altri. La strada non perdona i distratti.

Codice della Strada
ART. 140 (PRINCIPIO INFORMATORE DELLA CIRCOLAZIONE)


fotoVignetta 16

Carico non fissato

Sei tu il primo a rischiare

Noi per Voi
I Gestori Autostradali del Gruppo ASTM-SIAS hanno progettato barriere di sicurezza ad alte prestazioni, che permettono di contenere l’impatto dei veicoli pesanti, ma che nel contempo non risultano troppo rigide nei confronti dei veicoli leggeri. Anche tu però devi fare la tua parte: se il tuo carico non è ben fissato, in caso di urto, viene immediatamente proiettato dentro il veicolo o fuori con grave pericolo per te e per gli altri. Non ti fare ingannare dal peso: un oggetto pesante è difficile da muovere quando è fermo, ma quando è in movimento si muove benissimo! Anzi è difficile tenerlo fermo: può colpirti, o comunque sfuggire dal controllo.

Quando?
Quando viaggi trasportando del carico.
Cosa?
Fissalo in modo adeguato al fine di evitare danni al veicolo e lesioni a te, agli altri passeggeri ed agli altri viaggiatori. Sul sito www.autostradafacendo.it sono riportate le “Linee guida europee sulla miglior prassi per i trasporti eccezionali su strada”.
Perché?
In caso di urto, il carico non adeguatamente assicurato prosegue nel suo stato di moto urtando violentemente contro ciò che incontra sul suo percorso. In condizioni ordinarie può o cadere in mezzo alla carreggiata o direttamente su altri veicoli, provocando incidenti, oppure, se non esce dal veicolo, può sbilanciarlo e ci sono perfino casi di veicoli pesanti che si sono rovesciati o hanno urtato altri veicoli. Il carico disperso sulla carreggiata diventa, a sua volta, un rischio per le persone che sopraggiungono e per gli operatori che devono andare a rimuoverlo. La perdita di carico da parte dei mezzi pesanti comporta la chiusura della carreggiata inducendo congestioni anche importanti.

Codice della Strada
ART. 140 (PRINCIPIO INFORMATORE DELLA CIRCOLAZIONE)
ART. 161 (INGOMBRO DELLA CARREGGIATA)
ART. 162 (SEGNALAZIONE DI VEICOLO FERMO) ART. 164 (SISTEMAZIONE DEL CARICO SUI VEICOLI) ART. 167 (TRASPORTI DI COSE SU VEICOLI A MOTORE E SU RIMORCHI) ART. 168 DISCIPLINA DEL TRASPORTO SU STRADA DEI MATERIALI PERICOLOSI) ART. 175 (CONDIZIONI E LIMITAIZONI DELLA CIRCOLAZIONE SULLE AUTOSTRADE E SULLE STRADE EXTRAURBANE PRINCIPALI)

Regolamento di Attuazione - Codice della Strada
ART. 356 (INGOMBRO DELLA CARREGGIATA)
ART. 357 (PRESEGNALAM E POSIZ DEL SEGNALE MOBILE DI PERICOLO)
ART. 358 (TIPO ED OMOLOGAZIONE DEL SEGNALE MOBILE DI PERICOLO)
ART. 361 (PANNELLI PER SEGNALAZIONE DELLA SPORGENZA LONGITUDINALE DEL CARICO)
ART. 362 (RESTITUZIONE DEI DOCUMENTI)

 

 

Bookmark and Share 

 

 

Londra, in 100 accorrono per sollevare l’autobus che aveva schiacciato un ciclista

fonte: Youtube

tipologia: Casi Reali

lingua: Inglese

categoria(e): Casi reali, testimonianze

Altri media

fotoDistrazioni

Fonte: Polstrada

videoNumbers

fonte: NZTransportAgency

tipologia: Campagna

lingua: Inglese

categoria(e): Artistico, Rischi da prevenire

videoUne petite fille survit à un accident de voiture / This little girl survived a car accident

fonte: Go For Zero

tipologia: artistico

lingua: Italiano

categoria(e): Buoni comportamenti, Rischi da prevenire, Divertente

videoPillole di sicuezza stradale - l'atttraversamento

fonte: Autostradafacendo

tipologia: Campagna di sensibilizzazione

lingua: Italiano

categoria(e): Buoni comportamenti, Giovani, Rischi da prevenire

videoNEL SERVIZIO DI UN TELEGIORNALE SI VEDE UN CAMION IN FIAMME E IL SEGUENTE SOCCORSO DEI VIGILI DEL FUOCO, VIENE ANCHE INTERVISTATO IL CONDUCENTE

fonte:

tipologia: Campagna

lingua: Spagnolo

categoria(e): Autostrada, Casi reali, Drammatico, Prefessionisti della guida

videoDUE RAGAZZI A CONFRONTO PARLANO DI UN INCIDENTE, UNO SI È SALVATO, L'ALTRA NO

fonte: PROVINCIA DI BRESCIA

tipologia: Campagna

lingua: Italiano

categoria(e): Giovani, Rischi da prevenire

videoUN RAGAZZO VIENE UCCISO DA UN AUTOMOBILISTA AL CELLULARE.

fonte: N.D.

tipologia: Campagna

lingua: Italiano

categoria(e): Città, Giovani, Luoghi comuni, Rischi da prevenire

videoUna bambina resuscita e ci spiega quanto può essere pericoloso superare i limiti di velocità.

fonte: THINK!

tipologia: Campagna

lingua: Inglese

categoria(e): Artistico, Città, Divertente, Famiglie, Rischi da prevenire

videoMettici la testa. Non superare i limiti di velocità.

fonte: RAI educational ed ASPI

tipologia: Tratto da un programma televisivo o da un telegiornale

lingua: Italiano

categoria(e): Artistico, Casi reali, Città, Drammatico, Famiglie, Giovani, Rischi da prevenire, Testimonianze

Video Correlati

videoSuède: au moins 3 morts dans un carambolage lié au gel et au brouillard

fonte:euronews

tipologia: Campagna

lingua: Francese

categoria(e): Buoni comportamenti, Rischi da prevenire

videoIL VIDEO INSEGNA A LEGARE I BAMBINI PICCOLI SUI SEGGIOLINI E DI NON TENERLI IN BRACCIO POICHÉ ANCHE IN CASO DI PICCOLI INCIDENTI NON SONO PROTETTI

fonte: MINISTERSTVO DOPRAVY

tipologia: Campagna

lingua: Repubblica Ceca

categoria(e): Città, Drammatico, Famiglie, Luoghi comuni, Rischi da prevenire

videoIL VIDEO MOSTRA UN INCIDENTE MORTALE CAUSATO DA UN IMPREVISTO E SPIEGA CHE NON SI PUÒ CONTROLLARE SEMPRE TUTTO, MA CI SI PUÒ METTERE LA CINTURA

fonte: UK ROAD SAFETY

tipologia: Campagna

lingua: Inglese

categoria(e): Buoni comportamenti, Città, Drammatico, Luoghi comuni, Rischi da prevenire

videoCampagne Assureurs Prévention "Assurons-nous de transmettre les bons gestes"

fonte:http://www.assureurs-prevention.fr/

tipologia: Campagna

lingua: Francese

categoria(e): Giovani , Rischi da prevenire

Credits

Chi ha contribuito a ideare, realizzare e diffondere questa campagnaScopri >>

 

Diventa partner della campagna


Scopri come >>