Campagna per la Sicurezza Stradale

Vignette correlate

fotoVignetta 27

Cantiere: stai entrando nel mio ufficio

Rispetta limiti e segnali, per favore

Noi per Voi
I Gestori Autostradali del Gruppo ASTM-SIAS sono impegnati nel garantire continuamente la sicurezza della circolazione, possibilmente migliorare ulteriormente la qualità del tuo viaggio in autostrada. Per questa ragione vengono attivati cantieri per la manutenzione programmata e qualche volta cantieri per i ripristini d’urgenza.
I cantieri sono dotati di segnaletica a norma e sono presidiati secondo i migliori criteri di protezione adottati nel nostro Paese per garantire contemporaneamente la tua sicurezza, quella dei tecnici e degli operai impegnati in un cantiere di lavoro in cui la velocità dei veicoli è sicuramente un fattore critico. Pertanto chiediamo che anche tu dia il tuo contributo, mostrando rispetto per le persone che operano e per il lavoro che stanno svolgendo. Rispetta i limiti adottati e rispetta la segnaletica, per favore: questo è il nostro ufficio.

Quando?
In tutti i casi in cui percorri un tratto autostradale interessato da un cantiere di lavoro.
Cosa?
Presta estrema attenzione agli operai ed agli apprestamenti, rispetta la segnaletica e i limiti di velocità previsti. 
Perché?
Per tutelare vite umane che, in caso di tua inosservanza, verrebbero esposte a situazioni di pericolo, anche grave.

Codice della Strada
ART. 28 (OBBLIGHI DEI CONCESSIONARI DI DETERMINATI SERVIZI)
ART. 140 (PRINCIPIO INFORMATORE DELLA CIRCOLAZIONE)
ART. 141 (VELOCITÀ
ART. 142 (LIMITI DI VELOCITÀ)

Regolamento di Attuazione - Codice della Strada
ART. 41 LIMITAZIONI DI VELOCITÀ IN PROSSIMITÀ DI LAVORI O DI CANTIERI STRADALI)
ART 69 (OBBLIGHI DEI CONCESSIONARI DI DETERMINATI SERVIZI)
ART. 342 (OBBLIGO DI LIMITARE LA VELOCITÀ)

 

 

fotoVignetta 13

La sicurezza dipende soprattutto da te

Non c’è strada abbastanza dritta per chi ha bevuto

Noi per Voi
I Gestori Autostradali del Gruppo ASTM-SIAS sono impegnati a progettare, realizzare e gestire in qualità tracciati che risultino sicuri e confortevoli. Tuttavia nessun tracciato è abbastanza dritto per chi ha bevuto o per chi ha assunto sostanze stupefacenti ed alteranti. Affrontare la guida in condizioni di alterazione è più un atteggiamento criminale che un comportamento a rischio. Fai attenzione anche alle piccole dosi di alcolici: possono rallentare i tuoi riflessi. La legge ha recentemente dato una stretta a questo tipo di fenomeno sia per i guidatori professionali, sia per i conducenti di età inferiore a ventuno anni ed ai guidatori inesperti (nei primi tre anni dal conseguimento della patente B). Le Concessionarie Autostradali del Gruppo ASTM-SIAS supportano l’azione di repressione di quei comportamenti che risultano contrari al buon senso, ove non siano espressamente criminali. Pertanto forniscono al Servizio Polizia Stradale gli strumenti necessari per le verifiche del tasso alcolemico.

Quando?
Prima di metterti alla guida.
Cosa?
Non guidare mai sotto l’effetto di alcool o droghe: evita di metterti al volante. Fai guidare altri o fermati per un buon tempo di riposo.
Perché?
Con l’uso di alcool e/o droghe diminuisce la tua capacità mentale, si limita la tua concentrazione, la tua capacità di valutare le distanze e le velocità; hai una percezione ridotta del campo visivo e della visibilità laterale, mentre aumenta la tua sensibilità all'abbagliamento nella guida notturna.
Alcool e droga rallentano o impediscono i riflessi e possono provocare allucinazioni che fanno reagire in maniera inconsulta di fronte a situazioni impreviste, anche inesistenti, causando gravi rischi per te e per gli altri.

Codice della Strada
ART. 140 (PRINCIPIO INFORMATORE DELLA CIRCOLAZIONE) 
ART. 186 (GUIDA SOTTO L’INFLUENZA DELL’ALCOOL) 
ART. 186 BIS (GUIDA SOTTO L'INFLUENZA DELL'ALCOOL PER CONDUCENTI DI ETÀ INFERIORE A VENTUNO ANNI, PER I NEO-PATENTATI E PER CHI ESERCITA PROFESSIONALMENTE L'ATTIVITÀ DI TRASPORTO DI PERSONE O DI COSE) 
ART. 187 (GUIDA IN STATO DI ALTERAZIONE PSICO-FISICA PER USO STUPEFACENTI)

Regolamento di Attuazione - Codice della Strada
ART. 379 (GUIDA SOTTO L’INFLUENZA DI ALCOOL)

fotoVignetta 41

Droga

Lo sai che guidare una pistola è reato?

Noi per Voi
I Gestori Autostradali del Gruppo ASTM-SIAS sono impegnati a progettare, realizzare e gestire in qualità dei tracciati che risultino sicuri e confortevoli. Tuttavia nessun tracciato è abbastanza dritto per chi ha assunto sostanze stupefacenti ed alteranti. Affrontare la guida in condizioni di alterazione è più un atteggiamento criminale che un comportamento a rischio. Fai attenzione anche alle piccole dosi di sostanze stupefacenti: rallentano i tuoi riflessi. La Polizia Stradale esercita una severa azione di repressione verso quei comportamenti che risultano contrari al buon senso, ove non siano espressamente criminali. 

Quando?
Prima di metterti alla guida.
Cosa?
Non guidare mai sotto l’effetto di droghe o anche di medicinali alteranti: evita di metterti al volante. Fai guidare altri o fermati per un buon tempo di riposo.
Perché?
Con l’uso di droghe diminuisce la tua capacità mentale, si limita la tua concentrazione, la tua capacità di valutare le distanze e le velocità; hai una percezione ridotta del campo visivo e della visibilità laterale, mentre aumenta la tua sensibilità all'abbagliamento nella guida notturna.
La droga rallenta o impedisce i riflessi e può provocare allucinazioni che fanno reagire in maniera inconsulta di fronte a situazioni impreviste, anche inesistenti, causando gravi rischi per te e per gli altri.

Codice della Strada
ART. 140 (PRINCIPIO INFORMATORE DELLA CIRCOLAZIONE)
ART. 187 (GUIDA IN STATO DI ALTERAZIONE PSICO-FISICA PER USO STUPEFACENTI)

fotoVignetta 15

Limiti di velocità

Ce la fai o hai bisogno di un tutore?

Noi per Voi 
I Gestori Autostradali del Gruppo ASTM-SIAS hanno progettato barriere di sicurezza ad alte prestazioni, che permettono di contenere l’impatto dei veicoli pesanti, ma che nel contempo non risultano troppo rigide nei confronti dei veicoli leggeri. La barriera di sicurezza riaccompagna il veicolo in svio verso la carreggiata. Tuttavia la tua macchina ed il sistema autostradale non sono progettati per garantire la sicurezza quando i limiti vengono superati.
Ricorda che nelle autostrade italiane, a meno di specifiche segnalazioni, valgono i seguenti limiti:
- 130 km/h per le auto (su fondo asciutto)
- 110 km/h per le auto (in caso di precipitazioni atmosferiche)
- 100 km/h per autobus superiori alle 8 t
- 80 km/h per i veicoli superiori alle 12 t destinati al trasporto di cose, autoarticolati, autosnodati ed autotreni (ricorda che è considerato autotreno anche un'auto che traina un rimorchio leggero)

Questi sono i limiti massimi. Tu adegua sempre la velocità alle condizioni esterne (meteo, traffico, strada) e alle limitazioni specifiche della tratta che stai percorrendo.

Quando?
In qualunque situazione di guida
Cosa?
Rispetta i limiti di velocità stabiliti per la sicurezza della circolazione e tieni una velocità consona alle circostanze locali ed attuali.
Perché?
L’eccesso di velocità non solo aumenta il rischio d’incidente ma, nel caso in cui questo si verifichi, aumenta anche la probabilità di riportare lesioni gravi o mortali.

Codice della Strada
ART. 140 (PRINCIPIO INFORMATORE DELLA CIRCOLAZIONE) ART.141 (VELOCITÀ)
ART.142 (LIMITI DI VELOCITÀ) ART.148 (SORPASSO)
ART. 178 (DOC. DI VIAGGIO PER TRASPORTI PROFESS. CON VEICOLI NON MUNITI DI CRONOTACHIGRAFO)
ART.179 (CRONOTACHIGRAFO E LIMITATORE DI VELOCITÀ)

Regolamento di Attuazione - Codice della Strada
ART. 342 (OBBLIGO DI LIMITARE LA VELOCITÀ)
ART. 343 (LIMITAZIONI TEMPORANEE DI VELOCITÀ)
ART. 344 (LIMITAZIONI PERMANENTI DI VELOCITÀ)
ART. 345 (APPARECCHIATURE E MEZZI DI ACCERTAMENTO DELLA OSSERVANZA DEI LIMITI DI VELOCITÀ)
ART. 347 (SORPASSO) ART. 375 (DOCUMENTI DI VIAGGIO E CRONOTACHIGRAFO)

 

 

Bookmark and Share 

 

 

ALCUNI RAGAZZI UBRIACHI SI METTONO AL VOLANTE E EFFETTUANO UN INCIDENTE, IL VIDEO MOSTRA ANCHE TUTTE LE FASI DEL SOCCORSO DRAMMATICO E DELLA COMUNICAZIONE ALLA FAMIGLIA DELLA MORTE DEL RAGAZZO

fonte: MINISTERO FRANCESE

tipologia: Campagna

lingua: Francese

categoria(e): Città, Drammatico, Giovani, Luoghi comuni, Rischi da prevenire

Tags: rischi da prevenire luoghi comuni città giovani drammatico

Altri media

videoConduire pour le travail. Le rendez-vous

fonte: INRSFrance

tipologia: Campagna

lingua: Francese

categoria(e): Artistico, rischi da evitare

videoLa distrazione che uccide

fonte:  campagna francese per la sicurezza stradale.

tipologia:

lingua: Francese

categoria(e): Rischi da evitare, Drammatico

videoghost advertisment by proton

fonte:  Proton (produttori auto)

tipologia: Divertente

lingua: Malese

categoria(e): Rischi da prevenire, autostrada, passeggeri, divertente

videoSenza ritorno

fonte: Polizia Stradale Turca

tipologia: Amatoriale

lingua: no audio

categoria(e): Buoni comportamenti, Passeggeri, Drammatico

videoVIDEO DIVERTENTE SULLA GUIDA IN STATO DI EBBREZZA

fonte: TH!NK

tipologia: Campagna

lingua: Inglese

categoria(e): Divertente, Giovani, Rischi da prevenire

videoCOMPILATION DI VIDEO SUI TIPI DI SICUREZZA STRADALE

fonte: N.D.

tipologia: Amatoriale

lingua: Multilingue

categoria(e): Città, Drammatico, Famiglie, Giovani, Rischi da prevenire

videoUN RAGAZZO VIENE UCCISO DA UN AUTOMOBILISTA AL CELLULARE.

fonte: N.D.

tipologia: Campagna

lingua: Italiano

categoria(e): Città, Giovani, Luoghi comuni, Rischi da prevenire

videoNEL VIDEO UNA GUIDATRICE DI AMBULANZA SPIEGA I CORRETTI MODI DI AGIRE PER PERMETTERE IL LIBERO PASSAGGIO DELLE AUTO MEDICHE

fonte: THINK!

tipologia: Campagna

lingua: Inglese

categoria(e): Città, Luoghi comuni

Video Correlati

videoSE VUOI TORNARE A CASA VIVO È MEGLIO PASSARE IL VOLANTE A QUALCUNO CHE NON HA BEVUTO

fonte: MTV

tipologia: Campagna

lingua: Inglese

categoria(e): Giovani, Rischi da prevenire

videoFrancesco Guccini - Canzone per un'amica - In morte di S.F.

fonte: utenti di Youtube

tipologia: Brano musicale

lingua: Italiano

categoria(e): Casi reali, Artistico

videoDURANTE UN CORTEO NUZIALE UNA MACCHINA VIENE COLPITA DA UN CAMION CON RIMORCHIO CHE ARRIVA AD ALTA VELOCITÀ

fonte: N.D.

tipologia: Amatoriale

lingua: Inglese

categoria(e): Artistico, Casi reali, Rischi da prevenire

videoGuidare non è un gioco - Elisabetta Zocco

fonte: Think and Drive

tipologia: Campagna di prevenzione

lingua: Italiano

categoria(e): buoni comportamenti, rischi da prevenire

Credits

Chi ha contribuito a ideare, realizzare e diffondere questa campagnaScopri >>

 

Diventa partner della campagna


Scopri come >>