Campagna per la Sicurezza Stradale

Vignette correlate

fotoVignetta 29

Tutti sanno che fumare fa male

Guidando fa ancora più male: fai una sosta!

Noi per Voi
In fase di progettazione della strada, il Gestore Autostradale prevede, ad intervalli predefiniti, aree di sosta ed aree di parcheggio. Il territorio italiano è ricco di montagne e profonde valli in cui non è facile costruire questo tipo di rifugio. Noi ci impegniamo ed investiamo per la vostra sicurezza, ma tu usa, per favore, tutte le possibilità che riusciamo ad offrirti. Non distrarti con il rischio di costituire un pericolo per te e per gli altri. Scegli la vita. Tieni presente che distogliere l’attenzione dalla guida per raccogliere le sigarette, per accendere, ecc. comporta momenti di distrazione che potrebbero costare degli incidenti. Inoltre, tieni presente che in caso di impatto l'airbag viene gonfiato in 30/50 millesimi di secondo ad una velocità di oltre 300 km/h e può spingere all'indietro la tua testa. Perciò, è importante che il poggiatesta del sedile sia adeguatamente regolato. Inoltre tutte le cose che tieni con te (pipa, sigari, sigarette, penne, ecc.) vengono proiettate con forza contro di te o dentro di te. In caso di incidente con apertura dell’airbag rischi pertanto di ingurgitare o comunque di essere ustionato da una sigaretta accesa. Perché rischiare per così poco? Prenditi una pausa.

Quando?
In ogni momento, durante la guida
Cosa?
Non escludere mai la presenza di imprevisti. Presta attenzione a tutte le manovre che svolgi e al movimento degli ostacoli che si presentano nel tuo scenario.
Anche se non ti interessa che il carcinoma polmonare abbia nei fumatori una frequenza statistica 20 volte superiore rispetto ai non fumatori, pensa almeno alla sicurezza stradale. Evita di distrarti con l’accensione delle sigarette mentre sei in marcia ma, se proprio devi fumare, arresta il veicolo in sicurezza, in un’area di servizio, e dedica una sosta a questo momento.
Perché?
Il sistema autostradale è molto sicuro, ma a condizione che i guidatori siano attenti. Una piccola distrazione può costare molto cara a te stesso ed agli altri. Considera anche che, in caso di incidente e di apertura dell’airbag, la sigaretta costituisce un aggravante dei pericoli cui sei esposto.

Codice della Strada
ART. 140 (PRINCIPIO INFORMATORE DELLA CIRCOLAZIONE)

 

fotoVignetta 40

Accesso contromano

Una distrazione che può costare cara

Noi per Voi
I Gestori Autostradali del Gruppo ASTM-SIAS studiano la geometria dei tracciati stradali e degli svincoli in modo che l’utilizzo dell’infrastruttura risulti naturale; inoltre hanno cura di installare e mantenere una segnaletica conforme al codice della strada. Ma tu, fai attenzione per favore!!

Quando?
Ogni volta che in autostrada sei davanti ad un bivio, ad un ingresso o ad un’uscita.
Cosa?
Presta estrema attenzione ad accedere alla nuova corsia nel senso di marcia corretto. Abbi particolare cura quando sei abbagliato dal sole all’orizzonte e non vedi bene davanti a te.
Perché?
Il sistema autostradale è molto sicuro, ma a condizione che i guidatori siano attenti. Una piccola distrazione può costare molto cara a te stesso ed agli altri.

fotoVignetta 32

Distrazione?

Mai abbassare la guardia alla guida!!

Noi per Voi
In fase di progettazione della strada, il Gestore Autostradale prevede, ad intervalli predefiniti, aree di sosta e aree di parcheggio. Il territorio italiano è ricco di montagne e profonde valli in cui non è facile costruire questo tipo di rifugio. Noi ci impegniamo ed investiamo per la vostra sicurezza, ma tu usa, per favore, tutte le possibilità che riusciamo ad offrirti. Non distrarti con il rischio di costituire un pericolo per te e per gli altri. Se devi telefonare, consultare una carta, il navigatore o mandare un messaggio fermati, per favore, in un‘area di sosta o di servizio. Regala due minuti della tua vita per salvaguardare la tua vita intera e quella altrui. Scegli per la vita.

Quando?
In ogni momento, durante la guida.
Cosa?
Non escludere mai la presenza di imprevisti. Presta attenzione a tutte le manovre che svolgi ed al movimento degli ostacoli presenti nel tuo scenario.
Qualunque sia la tua fonte e l’urgenza del motivo di distrazione, fermati in un’area di servizio o in un’area di sosta. Le piazzole e la corsia di emergenza sono riservate ai soli casi di urgenza e crisi.
Perché?
Il sistema autostradale è molto sicuro, a condizione che i guidatori siano attenti. Una piccola distrazione può costare molto cara a te stesso ed agli altri.

Codice della Strada
ART. 140 (PRINCIPIO INFORMATORE DELLA CIRCOLAZIONE)

 

fotoVignetta 12

Distrazione, cellulare

Di chi è la colpa

Noi per Voi
I Gestori Autostradali del Gruppo ASTM-SIAS hanno avuto cura che anche in galleria fosse disponibile la telefonia cellulare. Ma tu fai attenzione, per favore!! È un servizio utile per l’emergenza ed una comodità per i passeggeri. Guidare al telefono moltiplica per 5 la probabilità di un incidente. È vietato al conducente di far uso di apparecchi radiotelefonici e di usare cuffie sonore. È consentito l'uso di apparecchi a viva voce o dotati di auricolare, purché il conducente abbia adeguate capacità uditive da entrambe le orecchie, che non richiedano per il loro funzionamento l'uso delle mani. Fermati nell’area di servizio per comporre i numeri e, mi raccomando, mai leggere e scrivere SMS o mail mentre guidi!! Scegli la vita.

Quando?
In ogni momento, durante la guida. 
Cosa?
Non escludere mai la presenza di imprevisti. Presta attenzione a tutte le manovre che svolgi ed al movimento degli ostacoli nel tuo scenario. Evita di distrarti con il telefono cellulare, con il navigatore o con altri dispositivi. Organizza il tuo viaggio prima di metterti alla guida. Se devi mandare un messaggio, arresta il veicolo in sicurezza in un’area di servizio. In situazioni di reale necessità, accosta il veicolo su una piazzola di emergenza, ma solo per il tempo strettamente necessario a svolgere qualsiasi manovra che ti comporterebbe distrazioni dalla guida. 
Perché?
Il sistema autostradale è molto sicuro, ma a condizione che i guidatori siano attenti. Una piccola distrazione può costare molto cara a te stesso ed agli altri.

Codice della Strada
ART. 140 (PRINCIPIO INFORMATORE DELLA CIRCOLAZIONE)
ART. 173 (USO DI LENTI O DI DETERMINATI APPARECCHI DURANTE LA GUIDA)

 

 

Bookmark and Share 

 

 

MULTE E SANZIONI ANCHE PER CHI FUMA MENTRE È ALLA GUIDA.

fonte: TG1

tipologia: Tratto da un programma televisivo o da un telegiornale

lingua: Italiano

categoria(e): Buoni comportamenti, Rischi da prevenire, Testimonianze

Tags: rischi da prevenire testimonianze

Altri media

videoGENOVA. incendio in galleria Risso. Chiusa l'A26

fonte: Youtube

tipologia: Fatto Reale

lingua: Italiano

categoria(e): Casi reali, testimonianze

videoTrailer IL SOGNO DI BRENT

fonte: Rai Fiction - Lucky Dream

tipologia: Docufilm

lingua: Italiano

categoria(e): Buoni comportamenti, Artistico

videoAngeli della Strada

fonte:  Sky

tipologia: campagna di sensibilizzazione

lingua: Italiano

categoria(e): Buoni comportamenti, rischi da evitare

videoun attimo di distrazione al volante può valere una vita.

fonte: NATIONAL SAFETY COUNCIL

tipologia: Campagna

lingua: Inglese

categoria(e): Famiglie, Giovani, Rischi da prevenire

Video Correlati

videoTutte le strade raccontano storie - Federico Alessandro Tria

fonte: Think and Drive

tipologia: Campagna di prevenzione

lingua: Italiano

categoria(e): buoni comportamenti, rischi da prevenire

videoCanada: «piove» uno pneumatico in autostrada, l'uomo al volante vivo per miracolo

fonte: Youtube

tipologia: Fatto Reale

lingua: Inglese

categoria(e): Casi reali, testimonianze

videoAccendi "solo" il cervello..."ascolta" la vita - Claudio Rossi

fonte: Think and Drive

tipologia: Campagna di prevenzione

lingua: Italiano

categoria(e): buoni comportamenti, rischi da prevenire

videoDISTRARSI ALLA GUIDA È PERICOLOSO.PARLARE AL TELEFONO MENTRE SI È AL VOLANTE PUÒ ESSERE MORTALE

fonte: MINISTERO FRANCESE

tipologia: Campagna

lingua: Francese

categoria(e): Drammatico, Rischi da prevenire

Credits

Chi ha contribuito a ideare, realizzare e diffondere questa campagnaScopri >>

 

Diventa partner della campagna


Scopri come >>