Campagna per la Sicurezza Stradale

Vignette correlate

fotoVignetta 14

300€ di multa per le cinture?

C’è anche chi paga più caro!!

Noi per Voi 
I Gestori Autostradali del Gruppo ASTM-SIAS hanno progettato barriere di sicurezza ad alte prestazioni, che permettono di contenere l’impatto dei veicoli pesanti, ma che nel contempo non risultano troppo rigide nei confronti dei veicoli leggeri. La barriera di sicurezza riaccompagna il veicolo in svio verso la carreggiata. Tuttavia le autostrade sono progettate per essere percorse a velocità relativamente elevate. Tu non puoi neanche immaginare di resistere all’urto, senza le cinture di sicurezza. Anzi, fai una bella cosa, rispetta il codice e metti le cinture anche in città: un veicolo che cade dal terzo piano di un palazzo arriva a terra con una velocità di 50 km/h. Ti butteresti in macchina dal terzo piano senza indossare le cinture?

Quando?
Quando sei in movimento, sia da guidatore, sia da passeggero.
Cosa?
Tu ed i tuoi compagni di viaggio dovete avere la cintura. Prima di partire, controlla che tutti abbiano le cinture di sicurezza allacciate sia davanti sia dietro. Se ci sono dei bambini, questi devono avere sistemi di ritenuta adeguati alla loro altezza e peso. Ricorda che i più piccoli non devono mai occupare il sedile anteriore del veicolo.
Perché?
In caso di incidente, quei passeggeri che non sono saldamente ancorati al veicolo vengono proiettati ad alta velocità nella direzione di marcia. Stai attento!! È falso pensare che chi occupa i sedili posteriori non corra questi rischi. Chiunque non porti le cinture allacciate può essere sbalzato fuori dall’auto con conseguenze gravissime.
Inoltre, il movimento incontrollato di chi non usa le cinture può essere pericoloso anche per gli altri passeggeri occupanti del veicolo: una persona che viene proiettata a corpo morto sugli altri passeggeri può indurre danni gravissimi a sé ed agli altri.

Codice della strada
ART. 140 (PRINCIPIO INFORMATORE DELLA CIRCOLAZIONE)
ART. 172 (USO DELLE CINTURE DI SICUREZZA E SISTEMI DI RITENUTA PER BAMBINI)

fotoVignetta 41

Droga

Lo sai che guidare una pistola è reato?

Noi per Voi
I Gestori Autostradali del Gruppo ASTM-SIAS sono impegnati a progettare, realizzare e gestire in qualità dei tracciati che risultino sicuri e confortevoli. Tuttavia nessun tracciato è abbastanza dritto per chi ha assunto sostanze stupefacenti ed alteranti. Affrontare la guida in condizioni di alterazione è più un atteggiamento criminale che un comportamento a rischio. Fai attenzione anche alle piccole dosi di sostanze stupefacenti: rallentano i tuoi riflessi. La Polizia Stradale esercita una severa azione di repressione verso quei comportamenti che risultano contrari al buon senso, ove non siano espressamente criminali. 

Quando?
Prima di metterti alla guida.
Cosa?
Non guidare mai sotto l’effetto di droghe o anche di medicinali alteranti: evita di metterti al volante. Fai guidare altri o fermati per un buon tempo di riposo.
Perché?
Con l’uso di droghe diminuisce la tua capacità mentale, si limita la tua concentrazione, la tua capacità di valutare le distanze e le velocità; hai una percezione ridotta del campo visivo e della visibilità laterale, mentre aumenta la tua sensibilità all'abbagliamento nella guida notturna.
La droga rallenta o impedisce i riflessi e può provocare allucinazioni che fanno reagire in maniera inconsulta di fronte a situazioni impreviste, anche inesistenti, causando gravi rischi per te e per gli altri.

Codice della Strada
ART. 140 (PRINCIPIO INFORMATORE DELLA CIRCOLAZIONE)
ART. 187 (GUIDA IN STATO DI ALTERAZIONE PSICO-FISICA PER USO STUPEFACENTI)

fotoVignetta 35

Pronti… partenza… via!

Ma … hai controllato il veicolo?

Noi per Voi
Ogni autostrada del Gruppo ASTM-SIAS è servita da un centro di controllo del traffico, a tua disposizione tutti i giorni, 24 ore su 24. Quando usi le colonnine SOS entri immediatamente in contatto con un nostro operatore del centro di controllo del traffico, che è in grado di localizzare la tua posizione e di contattare i servizi di emergenza di cui hai bisogno: il servizio di assistenza al traffico del Gestore, il Servizio Polizia Stradale 113, il servizio medico urgente 118, i Vigili del Fuoco 115. Tali servizi all’utenza sono resi disponibili grazie anche alla partecipazione delle Autorità Nazionali e dei Gestori Autostradali del gruppo ASTM-SIAS a programmi Europei. Ad esempio, EasyWay, programma co-finanziato dalla Commissione Europea (DG Move), ha come obiettivo il miglioramento dei sistemi di controllo del traffico e gestione delle emergenze grazie alla implementazione di sistemi di trasporto intelligenti. Gli operatori del servizio di assistenza al traffico e gli operatori di pubblica sicurezza della Polizia Stradale sono equipaggiati con pannelli segnaletici, con torce e con altri strumenti che possono mettere in sicurezza il traffico, anche in caso di incidente e guasto dei veicoli. 
Noi siamo pronti, tuttavia se riesci a prevenire l’utilizzo di questi servizi verificando il veicolo prima di partire è meglio assai.
In caso di panne: metti il giubbotto retroriflettente, proteggi il tuo veicolo, metti in sicurezza il traffico con il triangolo ed attendi il soccorso in un luogo protetto. Di notte stai bene attento, se decidessi di oltrepassare il guardavia, verifica preventivamente cosa c’è dall’altra parte: potresti essere su un viadotto o comunque su una sezione sopraelevata o molto scoscesa.

Quando?
Prima di mettersi in viaggio
Cosa?
È opportuno effettuare dei controlli preliminari per controllare il corretto funzionamento del veicolo. Cosa devi controllare?
La pressione delle gomme, avendo cura di verificare anche quella del ruotino/ruota di scorta; il consumo del battistrada e l'usura dei "fianchi" dei copertoni. Ricordati sempre che camminare con copertoni che non sono in perfette condizioni è pericolosissimo! Non metterti in viaggio con la spia della riserva accesa! Controlla sempre il livello del carburante e fai rifornimento, evita il rischio di una panne improvvisa in carreggiata.
Effettua ispezioni rigorose anche all’impianto di climatizzazione e di quello di raffreddamento del motore, il termometro del liquido di raffreddamento e la spia che indica il raggiungimento di temperature pericolose.
Ricorda, inoltre, di riempire la vaschetta del "liquido lavavetro" e di controllare le spazzole a contatto col parabrezza, che andrebbero sostituite ogni anno perché la gomma si deteriora col tempo. Prima di partire, verifica che a bordo non manchi nulla: libretto di circolazione, certificato d'assicurazione, carta verde (se vai all'estero), triangolo per la segnalazione di panne, crick e chiave per i bulloni delle ruote. Utili anche un paio di guanti da lavoro e, indispensabili, se si viaggia di notte, una torcia d'illuminazione e un kit di lampade di riserva.
E ancora, verifica i livelli di olio motore, cambio, freni e non ultimo quello del liquido di raffreddamento, anche se al giorno d'oggi le nostre auto consumano poco lubrificante. 
Cambia, se è il caso, il filtro dell'olio e (se si dispone di un veicolo a gasolio) il filtro della nafta. Se poi la tua vettura ha percorso più di 30.000 km (o è più vecchia di 5 anni) è consigliabile dare un'occhiata alla cinghia di distribuzione. La rottura della cinghia in marcia potrebbe causare danni gravissimi, nonché costosissimi, al blocco motore! oltre ad esporti a pericoli. 
Se è il caso, porta l'auto in officina e non esitare a spendere qualche euro in più prima, anziché piangerne le conseguenze dopo. 
Perché?
Per non essere costretto ad allungare il tuo viaggio e quello delle persone che ti accompagnano, esponendovi a disagi e rischi.

Codice della Strada
ART. 140 (PRINCIPIO INFORMATORE DELLA CIRCOLAZIONE) 

fotoVignetta 45

UN SMS SALVA LA VITA?

SI! SE NON LO MANDI

Noi per Voi
I Gestori Autostradali del Gruppo ASTM-SIAS collaborano con i gestori telefonici ed hanno cura che sulla rete sia disponibile il servizio di telefonia cellulare. È un servizio utile per l'emergenza ed una comodità per i passeggeri. Tuttavia usare il telefono mentre si guida non solo è proibito, ma moltiplica per 5 la probabilità di un incidente. Se la semplice telefonata distrae dalla guida, scrivere SMS è 20 volte più pericoloso. Più che distrazione è incoscienza! Mentre altri comportamenti a rischio sono in fase di calo, questo tipo di comportamento a rischio non vede calo, anzi aumenta con il crescere delle dotazioni informatiche a disposizione dei guidatori. Molti governi nazionali stanno assumendo misure sempre più drastiche per affrontare questo tipo di mal comportamento alla guida. Quando guidi, guida!

Quando ?
Sempre, durante la guida.

Cosa ?
Mantieni l'attenzione sulla guida, non lasciare il volante e non utilizzare mai apparati elettronici di comunicazione.

Perchè ?
Indagini recenti (IPSOS) evidenziano che il 76% degli italiani riconduce al fattore umano, in particolare alla distrazione e al mancato rispetto del Codice della Strada, la principale causa degli incidenti stradali. Tra le attività più pericolose alla guida gli italiani indicano parlare con il cellulare (50%), comporre un numero telefonico (45%), digitare un SMS (76%). Sono soprattutto i più giovani, tra i 18 e i 24 anni, a scrivere SMS mentre guidano. Ricerche statunitensi indicano che digitare un SMS alla guida aumenta di 23 volte il rischio di incidenti. Chi invia messaggi distoglie infatti gli occhi dalla strada per circa 4,6 secondi; cosa che, anche solo a una velocità media di 50 km l'ora, significa percorrere la lunghezza di un campo da calcio senza guardare.

Dal marzo 2012, anche in Italia, la legge ha preso atto della pericolosità, restringendo ulteriormente la possibilità di utilizzare un cellulare alla guida. Quindi se devi mandare un messaggio, arresta il veicolo in sicurezza scegliendo un'area di servizio: il sistema autostradale è molto sicuro, ma a condizione che i guidatori siano attenti. Una distrazione o una leggerezza possono costare cara a te stesso ed agli altri, la strada non perdona i distratti.

 

Codice della Strada
ART. 140 (PRINCIPIO INFORMATORE DELLA CIRCOLAZIONE)
ART. 173 (USO DI LENTI O DI DETERMINATI APPARECCHI DURANTE LA GUIDA

Regolamento di Attuazione Codice della Strada

L.13 FEBBRAIO 2012, N. 11. MODIFICHE ALL'ARTICOLO 173 DEL DECRETO LEGISLATIVO 30 APRILE 1992, N. 285, IN MATERIA DI USO DI APPARECCHI RADIOTELEFONICI DURANTE LA GUIDA. 

 

 

Bookmark and Share 

 

 

La Guida Giusta

fonte: Automobile Club Genova

tipologia: Campagna

lingua: Italiano

categoria(e): rischi da evitare

Altri media

videoLa Vita è come un treno di Valeria Tardugno

fonte: Think and Drive

tipologia: Campagna di prevenzione

lingua: Italiano

categoria(e): buoni comportamenti, rischi da prevenire

videoWHO: Cambodia drinking and driving prevention campaigns 6

fonte:  WHO

tipologia: campagna di sensibilizzazione

lingua: Inglese

categoria(e):  Giovani, rischi da prevenire

videoSpot sicurezza stradale Novembre 2013 - Seggiolino 30

fonte:  Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

tipologia: campagna di sensibilizzazione

lingua: Italiano

categoria(e):  Rischi da evitare, Buoni comportamenti

video100.000 lives saved... - Road Safety Video Campaign (EC)

fonte: Commissione Europea

tipologia: Artistico

lingua: Inglese

categoria(e): Comportamenti, Rischi da prevenire, Luoghi comuni

videoANCHE SE IL TRAGITTO DA COMPIERE È BREVE È OBBLIGATORIO INDOSSARE IL CASCO. NON SI PUÒ MAI SAPERE

fonte: DGT

tipologia: Campagna

lingua: Spagnolo

categoria(e): Buoni comportamenti, Città, Drammatico, Giovani, Rischi da prevenire

videoDEI RAGAZZI CI SPIEGANO IL RIMORSO PER AVER INDOSSATO IL CASCO DI UN ALTRO CHE SI E' FATTO MALE

fonte: SCUOLE SUPERIORI MARANO

tipologia: Amatoriale

lingua: Italiano

categoria(e): Buoni comportamenti, Giovani, Rischi da prevenire

videoincidente mortale provocato dall' alcool.

fonte: THINK!

tipologia: Campagna

lingua: Inglese

categoria(e): Drammatico, Giovani, Rischi da prevenire

videoQuesto video ci mostra un accadimento spiacevole, evitabile qualora si fosse usato il casco (video divertente).

fonte: Naval safety center

tipologia: Campagna

lingua: Inglese

categoria(e): Artistico, Divertente, Giovani, Rischi da prevenire

Video Correlati

videoAlexander Kline - There Is No Excuse

fonte:  projectyellowlight

tipologia: Cortometraggio

lingua: Inglese

categoria(e):  Divertente

video'Mistakes' (New Zealand road safety advert)

fonte: New Zealand Government

tipologia: Campagna di sensibilizzazione

lingua: Inglese

categoria(e): Buoni comportamenti, Rischi da prevenire,

videoCrash test bambini senza seggiolino

fonte: Sicurauto

tipologia: Campagna

lingua: Italiano

categoria(e): Casi Reali, Rischi da prevenire

videoPARLARE AL TELEFONO MENTRE SI GUIDA PUÒ ESSERE MORTALE. SI PUÒ RISCHIARE DI NON TORNARE A CASA.

fonte: TH!NK

tipologia: Campagna

lingua: Inglese

categoria(e): Città, Drammatico, Rischi da prevenire

Credits

Chi ha contribuito a ideare, realizzare e diffondere questa campagnaScopri >>

 

Diventa partner della campagna


Scopri come >>