Campagna per la Sicurezza Stradale

Vignette correlate

fotoVignetta 33

Esodo: noi non partiamo e daremo il massimo

Tu opera scelte intelligenti e viaggia in sicurezza

Noi per Voi
I Gestori Autostradali del Gruppo ASTM-SIAS sono impegnati a mantenere le infrastrutture e migliorare gli standard di sicurezza; sono impegnati a costruire lo spazio in modo adatto a garantire la vostra sicurezza e il comfort del vostro viaggio attraverso la progettazione di piazzole di sosta, aree di parcheggio e piazzole di emergenza; sono impegnati a offrire servizi di informazione conformi ai migliori standard europei, grazie anche alla partecipazione delle autorità Nazionali e dei Gestori Autostradali del Gruppo ASTM-SIAS a programmi Europei. Ad esempio, EasyWay, programma co-finanziato dalla Commissione Europea (DG Move), ha come obiettivo il miglioramento dei sistemi di informazione all’utenza attraverso l’implementazione di sistemi di trasporto intelligenti.
I Gestori Autostradali garantiscono che ciascuna tratta autostradale sia sotto la sorveglianza attiva di un centro di controllo del traffico dedicato ed operativo 24 ore su 24 e 7 giorni su 7, anche e soprattutto durante l’esodo estivo.
La Polizia Stradale ed il Gestore Autostradale pattugliano in modo continuativo la strada e sorvegliano il traffico con pattuglie, tramite videocamere e sensori.
Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, la Polizia Stradale ed il Gestore tramite siti web, il CCISS, la radio, i semafori ed i pannelli a messaggio variabile, ti danno le migliori informazioni disponibili in tempo reale. Tuttavia non esistono strade sufficientemente larghe per far passare il traffico, se il Paese decide di partire tutto insieme. Opera scelte intelligenti e non aggravare le condizioni della circolazione.

Quando?
In occasione delle vacanze di massa e dei grandi spostamenti; in corrispondenza dei rientri di fine settimana o nelle festività.
Cosa?
Pianifica la tua partenza tenendo conto delle previsioni di traffico (se possibile ritarda o anticipa la partenza evitando le ore a maggior traffico) e mantieniti informato lungo il viaggio. Controlla adeguatamente il veicolo, prima del viaggio. Fissa il carico nel modo più solido e corretto, sia sopra il portapacchi che all’interno del veicolo e dell’abitacolo. In caso d'urto, il carico non fissato potrebbe trasformarsi in un vero e proprio "proiettile impazzito". Evita anche che ci siano oggetti che intralcino la visuale posteriore del guidatore. Non intraprendere un viaggio nelle ore più calde della giornata e prima di iniziarlo ventila adeguatamente l'automobile. Accendi l’aria condizionata e regola il veicolo ad una temperatura adeguata, circa 5 gradi inferiori alla temperatura esterna. Non dimenticare di portare con te sufficienti scorte di acqua in caso di code o file impreviste. Allaccia le cinture di sicurezza anteriori, posteriori e i seggiolini per i bambini. Prima di sistemare i bambini sul sedile, verifica che non sia surriscaldato. Non lasciare persone, anche per brevi periodi, nella macchina parcheggiata al sole. Rispetta i limiti di velocità e le distanze di sicurezza. Viaggia riposato e fermati al primo accenno di stanchezza per "sgranchirti" le gambe. Fermati solo nelle aree di servizio e nelle aree di parcheggio. Durante le soste evita di mangiare troppo rapidamente e soprattutto non assumere, anche in quantità lecita, bevande alcoliche. In caso di incidente: usa le colonnine SOS, chiama la Polizia Stradale al n. 113, il soccorso sanitario al n. 118, i vigili del fuoco al n.115. Viaggia informato: usa le frequenze che vengono indicate lungo le autostrade oppure chiama il Call Center Viabilità suggerito dal gestore dell'autostrada che dovrai percorrere (vedi www.aiscat.it o www.autostradafacendo.it). Fermati in corsia di emergenza o in una piazzola di sosta solo in caso di guasto o di malore. Utilizza il telefono cellulare per richiedere soccorso al 113. Occupa sempre la corsia libera più a destra.
Perché?
Una "partenza intelligente" non significa solo mettersi in viaggio alle 5 del mattino o a tarda sera per poter viaggiare senza traffico. L’intelligenza comincia sotto casa ancor prima che la vettura sia messa in moto e termina quando sei arrivato in sicurezza. È meglio essere previdenti e dare un'occhiatina prima di partire piuttosto che perdere poi ore, addirittura giorni durante il tragitto o rischiare gravi incidenti.

Codice della Strada
ART. 140 (PRINCIPIO INFORMATORE DELLA CIRCOLAZIONE)

 

fotoVignetta 09

Guai? La tua auto va ancora?

Fermati in piazzola!

Noi per Voi
Sostare sulla carreggiata di un’autostrada è una manovra estremamente rischiosa: il rischio è una conseguenza della differenza di velocità tra il veicolo fermo ed i veicoli che sopraggiungono in rapido movimento. Proprio per questo, quando il Gestore progetta la sede stradale prevede, ad intervalli predefiniti, aree di sosta, aree di parcheggio e piazzole di emergenza. Il territorio italiano è ricco di montagne e di profonde valli in cui non è facile costruire questo tipo di rifugio. Noi Gestori del Gruppo ASTM-SIAS ci impegniamo ed investiamo costruendo spazi adatti alla vostra sicurezza, ma tu usa tutte le possibilità che riusciamo ad offrirti. Se hai un difetto meccanico, ma il tuo veicolo è in grado di continuare, portalo avanti sino ad una sosta sicura. Se hai bucato, rischia piuttosto il cerchione! Non rischiare la vita!

Quando? Se sei dentro una galleria o comunque sulla carreggiata autostradale e ti accorgi che il tuo veicolo dà i primi segni di una avaria.
Cosa? Se possibile esci dalla galleria, ma se questa è lunga fermati in una piazzola di sosta o in un’area di parcheggio e attiva una chiamata tramite la colonnina SOS. Questa istruzione vale anche se non sei in galleria. Mai fermarsi in carreggiata!
Perché? Un veicolo fermo sulla carreggiata autostradale rischia di essere impattato dagli altri veicoli che sopraggiungono in velocità.

Codice della Strada
ART. 140 (PRINCIPIO INFORMATORE DELLA CIRCOLAZIONE)
ART. 157 (ARRESTO FERMATA E SOSTA DEI VEICOLI) 
ART. 158 (DIVIETO DI FERMATA E DI SOSTA DEI VEICOLI) 
ART. 159 (RIMOZIONE E BLOCCO DEI VEICOLI)
ART. 161 (INGOMBRO DELLA CARREGGIATA) 
ART. 162 (SEGNALAZIONE DI VEICOLO FERMO) 
ART. 165 (TRAINO DI VEICOLI IN AVARIA) 
ART. 176 (COMPORTAMENTI DURANTE LA CIRCOLAZIONE SU AUTOSTR. E STR. EXTRAUBANE PRINCIPALI)

Regolamento di Attuazione - Codice della Strada
ART. 351 (ARRESTI E SOSTE DEI VEICOLI IN GENERALE)
ART. 353 (FERMATA E SOSTA DEI VEICOLI)
ART. 354 (CONCESSIONE DEL SERIVIZIO DI RIMOZIONE E VEICOLI AD ESSO ADDETTI)
ART. 356 (INGOMBRO DELLA CARREGGIATA)
ART. 357 (PRESEGNALAM E POSIZ DEL SEGNALE MOBILE DI PERICOLO)
ART. 358 (TIPO ED OMOLOGAZIONE DEL SEGNALE MOBILE DI PERICOLO)
ART. 359 (CARATTERISTICHE COLORIMETRICHE, FOTOMETRICHE E TECNOLOGICHE DEL SEGNALE MOBILE DI PERICOLO)
ART. 374 (SOCCORSO STRADALE E RIMOZIONE)

 

fotoVignetta 10

Hai problemi?

Non rischiare: chiamaci! Correremo a proteggerti

Noi per Voi
La Polizia Stradale ed i Gestori Autostradali del Gruppo ASTM-SIAS garantiscono un servizio continuativo di assistenza al traffico. La nostra missione è aiutarti e proteggerti. Non siamo dei super-eroi, ma abbiamo segnali luminosi, torce, segnali fissi, bandiere nonché la competenza per gestire il traffico. L’arresto in carreggiata è una manovra estremamente pericolosa. Chiamaci subito. Più rapidamente ci chiami e più veloce sarà l‘intervento dei soccorritori: minore sarà il rischio che tu corri e che fai correre agli altri.

Quando? In qualunque situazione di pericolo e quando sei fermo in carreggiata ed il veicolo non è in grado di procedere.
Cosa? A seconda delle condizioni, valuta la possibilità di non restare in auto e far uscire anche i passeggeri usando le banchine di emergenza per allontanarvi. L’auto ferma in corsia è un pericolo anche per gli occupanti. Prima di scendere dal veicolo metti il giubbotto retroriflettente e fallo indossare ai passeggeri. Usa le colonnine SOS e chiedi aiuto al Gestore Autostradale o alla Polizia. Tieni in auto copia della pubblicazione Aiscat “In Autostrada” dove ci sono tutti i numeri telefonici di interesse per chi viaggia, oppure recupera le informazioni tramite il sito www.aiscat.it e quelle del Gruppo ASTM-SIAS tramite il sito www.autostradafacendo.it.
Perché? Se non chiami subito, puoi mettere in pericolo la tua vita e quella degli altri.

Codice della Strada
ART. 140 (PRINCIPIO INFORMATORE DELLA CIRCOLAZIONE)
ART. 157 (ARRESTO FERMATA E SOSTA DEI VEICOLI)
ART. 161 (INGOMBRO DELLA CARREGGIATA) ART. 162 (SEGNALAZIONE DI VEICOLO FERMO) 
ART. 175 (CONDIZIONI E LIMITAZIONI DELLA CIRCOLAZIONE SULLE AUTOSTRADE E SULLE STRADE EXTRAURBANE PRINCIPALI) 
ART. 176 (COMPORTAMENTI DURANTE LA CIRCOLAZIONE SU AUTOSTR. E STR. EXTRAUBANE PRINCIPALI)

Regolamento di Attuazione - Codice della Strada
ART. 351 (ARRESTI E SOSTE DEI VEICOLI IN GENERALE)
ART. 356 (INGOMBRO DELLA CARREGGIATA) COMMA 3 
ART.357 (PRESEGNALAM E POSIZ DEL SEGNALE MOBILE DI PERICOLO) 
ART. 358 (TIPO ED OMOLOGAZIONEDEL SEGNALE MOBILE DI PERICOLO)
ART. 374 (SOCCORSO STRADALE E RIMOZIONE)

fotoVignetta 08

La tua auto ha dei problemi?

Non entrare in galleria!! Fermati in piazzola

Noi per Voi
Sostare sulla carreggiata dell’autostrada è una manovra molto rischiosa: il rischio è dovuto alla differenza di velocità tra il veicolo fermo e i veicoli in rapido movimento. Proprio per questo, quando il Gestore Autostradale progetta la sede stradale prevede, ad intervalli predefiniti, aree di sosta, aree di parcheggio e piazzole di emergenza. Il territorio italiano è ricco di montagne e profonde valli in cui non è facile costruire questo tipo di rifugio. Noi ci impegniamo ed investiamo per la vostra sicurezza, ma tu usa tutte le possibilità che riusciamo ad offrirti. Non aspettare che sia troppo tardi per trovare una piazzola. Fermati sempre dove non costituisci un pericolo per te e per gli altri.

Quando? Se hai il sospetto che il tuo veicolo stia per avere dei problemi meccanici oppure se hai già dei problemi, ma il veicolo è ancora in grado di andare avanti.
Cosa? Non rischiare! Fermati appena puoi, ma in un luogo di sosta sicura. Verifica il tuo veicolo o chiama soccorso. Utilizza solo le aree di sosta o di parcheggio, oppure in caso di reale urgenza, fermati in una piazzola di emergenza o, dove presente, sulla corsia d’emergenza. Evita di doverti arrestare in carreggiata, magari in galleria o in altre aree in cui un veicolo fermo può creare un pericolo più rilevante.
Perché? Quando vedi un luogo per la sosta in sicurezza, se decidi di proseguire, potresti non essere in grado di raggiungere la piazzola successiva ed essere costretto a fermarti in carreggiata, mettendo a rischio la tua vita e quella altrui. Valuta questa possibilità ai primi sintomi di malfunzionamento del tuo veicolo.

Codice della Strada
ART. 140 (PRINCIPIO INFORMATORE DELLA CIRCOLAZIONE)
ART. 157 (ARRESTO FERMATA E SOSTA DEI VEICOLI)
ART. 158 (DIVIETO DI FERMATA E DI SOSTA DEI VEICOLI) 
ART. 159 (RIMOZIONE E BLOCCO DEI VEICOLI)
ART. 161 (INGOMBRO DELLA CARREGGIATA) 
ART. 162 (SEGNALAZIONE DI VEICOLO FERMO) 
ART. 165 (TRAINO DI VEICOLI IN AVARIA) 
ART. 176 (COMPORTAMENTI DURANTE LA CIRCOLAZIONE SU AUTOSTR. E STR. EXTRAUBANE)

Regolamento di Attuazione - Codice della Strada
ART. 351 (ARRESTI E SOSTE DEI VEICOLI IN GENERALE)
ART. 353 (FERMATA E SOSTA DEI VEICOLI)
ART. 354 (CONCESSIONE DEL SERIVIZIO DI RIMOZIONE E VEICOLI AD ESSO ADDETTI) ART. 356 (INGOMBRO DELLA CARREGGIATA) 
ART. 357 (PRESEGNALAM E POSIZ DEL SEGNALE MOBILE DI PERICOLO) 
ART. 358 (TIPO ED OMOLOGAZIONEDEL SEGNALE MOBILE DI PERICOLO) 
ART. 359 (CARATTERISTICHE COLORIMETRICHE, FOTOMETRICHE E TECNOLOGICHE DEL SEGNALE MOBILE DI PERICOLO) 
ART. 374 (SOCCORSO STRADALE E RIMOZIONE)

 

 

Bookmark and Share 

 

 

NEL VIDEO VIENE ILLUSTARTA UNA CAMPAGNA INFORMATIVA SUI PNUMATICI, CHE MIRA A SENSIBILIZZARE E A AIUTARE IL PUBBLICO SOSTITUENDO CON INCENTIVI LE GOMME IN CATTIVO STATO PRIMA DELL'ESODO ESTIVO

fonte: PIRELLI E AUTOSTRADE PER L'ITALIA

tipologia: CA /IN

lingua: Italiano

categoria(e): Buoni comportamenti

Altri media

videoÈ così - Matteo Frascadore

fonte: Think and Drive

tipologia: Campagna di prevenzione

lingua: Italiano

categoria(e): buoni comportamenti, rischi da prevenire

videoTutor: come funziona

fonte: Youtube

tipologia: Campagna

lingua: Italiano

categoria(e): Buoni comportamenti, rischi da prevenire

videoAVANGARD - SPOT WIND

fonte: Avangard Agency

tipologia: Divertente

lingua: Italiano

categoria(e): Divertente

videoTrasporto biciclette

fonte: Polizia di Stato

tipologia: Campagna di sensibilizzazione

lingua: Italiano

categoria(e): Buoni comportamenti, Rischi da evitare

videoWhat if you were invited to your own funeral?

fonte:  Go for zero

tipologia: campagna di sensibilizzazione

lingua: Inglese

categoria(e):  Artistico, rischi da evitare

videoIl fumo uccide anche sulla strada

fonte:  Campagna spagnola della DGT (Direzione generale del Traffico) contro la distrazione alla guida

tipologia:

lingua: Spagnolo

categoria(e): Rischi da evitare, Drammatico

videoEmbrace Life - Always wear your seat belt

fonte: Sussex Safer Roads

tipologia: Campagna

lingua: Non Disponibile

categoria(e): Buoni comportamenti, Passeggeri

videoDEI RAGAZZI CI SPIEGANO CHE SE TIENI REALMENTE ALLA VITA È MEGLIO METTERSI IL CASCO IN MOTO

fonte: A UN PASSO DAL TUO AMORE

tipologia: Amatoriale

lingua: Italiano

categoria(e): Buoni comportamenti, Giovani, Rischi da prevenire

videoANGURIA CON CINTURA VS ANGURIA SENZA, BAMBINO CON CINTURA VS BAMBINO SENZA

fonte: SOUTH AUSTRALIA MOTOR ACCIDENT COMMISSION

tipologia: Documentario o filmato con scopo educativo

lingua: Inglese

categoria(e): Famiglie, Rischi da prevenire

Video Correlati

videoUNA SERIE DI TAMPONAMENTI LIEVI A CAUSA DELLA STRADA INNEVATA

fonte: RICHARDLAND

tipologia: Telecamera autostradale o cittadina

lingua: Inglese

categoria(e): Casi reali, Città, Divertente, Luoghi comuni

videoLa Guida Giusta

fonte: Automobile Club Genova

tipologia: Campagna

lingua: Italiano

categoria(e): rischi da evitare

videoUNA RAGAZZA PRIMA DI DECIDERE IN CHE AUTO SALIRE CONTROLLA LE GOMME

fonte: ACI PIRELLI MINI

tipologia: Campagna

lingua: Italiano

categoria(e): Buoni comportamenti, Prefessionisti della guida

videoINCIDENTE IN CUI UN TIR SI RIBALTA A CAUSA DEL FORTE VENTO

fonte: N.D.

tipologia: Amatoriale

lingua: Non Disponibile

categoria(e): Autostrada, Casi reali

Credits

Chi ha contribuito a ideare, realizzare e diffondere questa campagnaScopri >>

 

Diventa partner della campagna


Scopri come >>