Campagna per la Sicurezza Stradale

Vignette correlate

fotoVignetta 38

Viaggiatori professionali

San Tachigrafo vi protegge

Noi per Voi
Quando viaggi è “meglio essere solo che male accompagnato”. Ricorda che quando viaggi con la “stanchezza” sei accompagnato molto male. Il guidatore professionale poi ha le responsabilità che gli derivano dalla sua preparazione tecnica e dalle masse in gioco. 

Quando?
In caso di guida di veicoli commerciali ed industriali.
Cosa?
Il cronotachigrafo deve essere installato obbligatoriamente sui veicoli adibiti al trasporto di cose di peso complessivo superiore alle 3,5 tonnellate (autocarri, autotreni, autoarticolati) e su veicoli adibiti al trasporto di passeggeri (autobus, autosnodati) con numero di persone superiore a nove, compreso il conducente. Obiettivo del tachigrafo è quello di indicare e registrare dati sulla marcia di questa tipologia di veicoli e sui tempi di lavoro dei loro conducenti.
Perché?
L’utilizzo del tachigrafo consente un controllo sui tempi di guida e di riposo del conducente del veicolo e permette di migliorare le condizioni di lavoro degli autisti e di conseguenza la sicurezza stradale, oltre a garantire una concorrenza più equa tra le aziende di trasporto.
Un conducente che guida mezzi pesanti senza rispettare i tempi di lavoro e di riposo previsti dal regolamento mette gravemente a rischio la propria vita e quella degli altri utenti della strada. Il cronotachigrafo non è un limite ma un’opportunità di protezione per te e per gli altri.

Codice della Strada
ART. 140 (PRINCIPIO INFORMATORE DELLA CIRCOLAZIONE)
ART.141 (VELOCITÀ)
ART.142 (LIMITI DI VELOCITÀ) 
ART. 178 (DOC. DI VIAGGIO PER TRASPORTI PROFESS. CON VEICOLI NON MUNITI DI CRONOTACHIGRAFO) 
ART.179 (CRONOTACHIGRAFO E LIMITATORE DI VELOCITÀ)

Regolamento di Attuazione - Codice della Strada
ART. 342 (OBBLIGO DI LIMITARE LA VELOCITÀ)
ART. 343 (LIMITAZIONI TEMPORANEE DI VELOCITA’)
ART. 344 (LIMITAZIONI PERMANENTI DI VELOCITÀ)
ART. 345 (APPARECCHIATURE E MEZZI DI ACCERTAMENTO DELLA OSSERVANZA DEI LIMITI DI VELOCITÀ)
ART. 375 (DOCUMENTI DI VIAGGIO E CRONOTACHIGRAFO)

fotoVignetta 24

Sonno … Magari ce la fai.

Ma sei disposto ad uccidere i tuoi amici per saperlo?

Noi per Voi
Quando viaggi è “meglio essere solo che male accompagnato”. Ricorda che quando viaggi con la “stanchezza” sei accompagnato molto male. 
Proprio per questo, quando il Gestore Autostradale progetta la sede stradale prevede, ad intervalli predefiniti, aree di sosta e servizio, aree di parcheggio e piazzole di emergenza. Il territorio italiano è ricco di montagne e profonde valli in cui non è facile costruire questo tipo di rifugio. Noi ci impegniamo ed investiamo per la vostra sicurezza, ma tu usa tutte le possibilità che riusciamo ad offrirti. Non aspettare che sia troppo tardi per trovare una stazione di servizio e riposarti.

Quando?
Ogni volta che ci si mette alla guida di un’auto non devi essere alterato dalla stanchezza e da altri fattori. 
Cosa?
Quando sei al volante devi essere in piena forma per prevenire i colpi di sonno, un fenomeno improvviso che spesso non ha fenomeni precursori.
Alla prime avvisaglie di stanchezza alla guida, fermati subito in un’area di servizio. Anche se ti senti riposato fai regolarmente delle pause di 10/20 minuti almeno ogni due ore.
Perché?
Il sonno e la stanchezza sono uno dei nemici più subdoli per chi guida; si stima che tra il 15 ed il 40% degli incidenti più gravi sia imputabile a sonno o stanchezza, il più delle volte associato a concause precise: alcool, medicinali, pasto abbondante. Innumerevoli sono poi gli incidenti evitati per un soffio. Siamo un po’ classisti: noi vogliamo gente “sveglia” sulle nostre autostrade. Aiutaci anche tu e scegli per la vita.

Codice della Strada
ART. 140 (PRINCIPIO INFORMATORE DELLA CIRCOLAZIONE)

 

fotoVignetta 15

Limiti di velocità

Ce la fai o hai bisogno di un tutore?

Noi per Voi 
I Gestori Autostradali del Gruppo ASTM-SIAS hanno progettato barriere di sicurezza ad alte prestazioni, che permettono di contenere l’impatto dei veicoli pesanti, ma che nel contempo non risultano troppo rigide nei confronti dei veicoli leggeri. La barriera di sicurezza riaccompagna il veicolo in svio verso la carreggiata. Tuttavia la tua macchina ed il sistema autostradale non sono progettati per garantire la sicurezza quando i limiti vengono superati.
Ricorda che nelle autostrade italiane, a meno di specifiche segnalazioni, valgono i seguenti limiti:
- 130 km/h per le auto (su fondo asciutto)
- 110 km/h per le auto (in caso di precipitazioni atmosferiche)
- 100 km/h per autobus superiori alle 8 t
- 80 km/h per i veicoli superiori alle 12 t destinati al trasporto di cose, autoarticolati, autosnodati ed autotreni (ricorda che è considerato autotreno anche un'auto che traina un rimorchio leggero)

Questi sono i limiti massimi. Tu adegua sempre la velocità alle condizioni esterne (meteo, traffico, strada) e alle limitazioni specifiche della tratta che stai percorrendo.

Quando?
In qualunque situazione di guida
Cosa?
Rispetta i limiti di velocità stabiliti per la sicurezza della circolazione e tieni una velocità consona alle circostanze locali ed attuali.
Perché?
L’eccesso di velocità non solo aumenta il rischio d’incidente ma, nel caso in cui questo si verifichi, aumenta anche la probabilità di riportare lesioni gravi o mortali.

Codice della Strada
ART. 140 (PRINCIPIO INFORMATORE DELLA CIRCOLAZIONE) ART.141 (VELOCITÀ)
ART.142 (LIMITI DI VELOCITÀ) ART.148 (SORPASSO)
ART. 178 (DOC. DI VIAGGIO PER TRASPORTI PROFESS. CON VEICOLI NON MUNITI DI CRONOTACHIGRAFO)
ART.179 (CRONOTACHIGRAFO E LIMITATORE DI VELOCITÀ)

Regolamento di Attuazione - Codice della Strada
ART. 342 (OBBLIGO DI LIMITARE LA VELOCITÀ)
ART. 343 (LIMITAZIONI TEMPORANEE DI VELOCITÀ)
ART. 344 (LIMITAZIONI PERMANENTI DI VELOCITÀ)
ART. 345 (APPARECCHIATURE E MEZZI DI ACCERTAMENTO DELLA OSSERVANZA DEI LIMITI DI VELOCITÀ)
ART. 347 (SORPASSO) ART. 375 (DOCUMENTI DI VIAGGIO E CRONOTACHIGRAFO)

fotoVignetta 27

Cantiere: stai entrando nel mio ufficio

Rispetta limiti e segnali, per favore

Noi per Voi
I Gestori Autostradali del Gruppo ASTM-SIAS sono impegnati nel garantire continuamente la sicurezza della circolazione, possibilmente migliorare ulteriormente la qualità del tuo viaggio in autostrada. Per questa ragione vengono attivati cantieri per la manutenzione programmata e qualche volta cantieri per i ripristini d’urgenza.
I cantieri sono dotati di segnaletica a norma e sono presidiati secondo i migliori criteri di protezione adottati nel nostro Paese per garantire contemporaneamente la tua sicurezza, quella dei tecnici e degli operai impegnati in un cantiere di lavoro in cui la velocità dei veicoli è sicuramente un fattore critico. Pertanto chiediamo che anche tu dia il tuo contributo, mostrando rispetto per le persone che operano e per il lavoro che stanno svolgendo. Rispetta i limiti adottati e rispetta la segnaletica, per favore: questo è il nostro ufficio.

Quando?
In tutti i casi in cui percorri un tratto autostradale interessato da un cantiere di lavoro.
Cosa?
Presta estrema attenzione agli operai ed agli apprestamenti, rispetta la segnaletica e i limiti di velocità previsti. 
Perché?
Per tutelare vite umane che, in caso di tua inosservanza, verrebbero esposte a situazioni di pericolo, anche grave.

Codice della Strada
ART. 28 (OBBLIGHI DEI CONCESSIONARI DI DETERMINATI SERVIZI)
ART. 140 (PRINCIPIO INFORMATORE DELLA CIRCOLAZIONE)
ART. 141 (VELOCITÀ
ART. 142 (LIMITI DI VELOCITÀ)

Regolamento di Attuazione - Codice della Strada
ART. 41 LIMITAZIONI DI VELOCITÀ IN PROSSIMITÀ DI LAVORI O DI CANTIERI STRADALI)
ART 69 (OBBLIGHI DEI CONCESSIONARI DI DETERMINATI SERVIZI)
ART. 342 (OBBLIGO DI LIMITARE LA VELOCITÀ)

 

 

 

 

Bookmark and Share 

 

 

UN CAMION CHE NON RISPETTA I LIMITI DI VELOCITA' PERDE IL CONTROLLO PROBABILMENTE X UN COLPO DI SONNO DEL GUIDATORE E SPERONA UNA MACCHINA

fonte:

tipologia: Amatoriale

lingua: Inglese

categoria(e): Autostrada, Casi reali, Galleria, Prefessionisti della guida, Rischi da prevenire

Tags: rischi da prevenire galleria autostrada professionisti della guida casi reali

Altri media

fotoPullman azzurro a Parma

Fonte: Polizia di Stato

videoPillole di sicurezza stradale - la visibilità dei bambini

fonte: Autostradafacendo

tipologia: Campagna di sensibilizzazione

lingua: Italiano

categoria(e): Buoni comportamenti, Giovani, Rischi da prevenire

videoghost advertisment by proton

fonte:  Proton (produttori auto)

tipologia: Divertente

lingua: Malese

categoria(e): Rischi da prevenire, autostrada, passeggeri, divertente

videoNEL VIDEO SI VEDONO UN SUSSEGUIRSI DI INCIDENTI A CAUSA DELLA CONFUSIONE CHE È PRESENTE NELLE STRADE DOVE OGNUNO FA QUELLO CHE VUOLE

fonte: CITY DISTRICT GOVERNMENT KARACHI - PAKISTAN

tipologia: Documentario o filmato con scopo educativo

lingua: Non Disponibile

categoria(e): Casi reali, Città, Drammatico, Luoghi comuni, Rischi da prevenire

videoMACCHINA NON RISPETTA LO STOP E SI FRACASSA

fonte: PROVINCIA DI ROMA

tipologia: Campagna

lingua: Italiano

categoria(e): Rischi da prevenire

videoun bambino viene ucciso in un incidente provocato dal padre ubriaco.

fonte: TAC

tipologia: Campagna

lingua: Inglese

categoria(e): Drammatico, Giovani, Rischi da prevenire

videoprima di bere e guidare pensaci bene

fonte: TAC

tipologia: Campagna

lingua: Inglese

categoria(e): Drammatico, Famiglie, Giovani, Rischi da prevenire

videoJimi Crayon e Stika pitturano 16,5 metri di muro per supportare THINk!

fonte: THINK!

tipologia: Tratto da un programma televisivo o da un telegiornale

lingua: Inglese

categoria(e): Artistico, Rischi da prevenire

videoANCHE I PROFESSIONISTI DELLA MOTO COME ROBERTINO PIETRI UTILIZZANO LA MOTO. PERCHÈ TU NON DOVRESTI?

fonte: ROBERTINO PIETRI

tipologia: Campagna

lingua: Spagnolo

categoria(e): Buoni comportamenti

Video Correlati

videoPubblicità progresso contro gli incidenti in auto

fonte:  utenti di youtube

tipologia: video divertente

lingua: Inglese

categoria(e): Divertente, Rischi da evitare

videoLo sballo più bello è poterlo raccontare

fonte: Comune di Lecce

tipologia: campagna di sensibilizzazione

lingua: Italiano

categoria(e): Rischi da evitare, Artistico

videoVelocità...

fonte:  campagna inglese "Think" contro la velocità nei centri urbani

tipologia:

lingua: Inglese

categoria(e): Rischi da evitare, Drammatico

videoIn questo video un bambino ed una multa spiegano al padre l' importanza di rispettare i limiti di velocità.

fonte: GWENT POLICE

tipologia: Campagna

lingua: Inglese

categoria(e): Famiglie, Giovani, Passeggeri, Rischi da prevenire

Credits

Chi ha contribuito a ideare, realizzare e diffondere questa campagnaScopri >>

 

Diventa partner della campagna


Scopri come >>