Campagna per la Sicurezza Stradale

  • images/Imm_Il_Secolo_XIX_nuovo_Partner.JPG

    Esercizio e tecnologie

    Edoardo Svelto corre in Liguria. Nuovi partner tra i media nazionali.

    di Assunta De Pascalis - SINA

    La campagna "mettiti alla guida della tua vita" guadagna nuovi partner tra i media nazionali.Ha aderito alla campagna per la sicurezza stradale il gruppo multimediale composto dal quotidiano "Il Secolo XIX" e "Radio 19", più l'area digitale che comprende anche i siti dedicati allo shipping e i prodotti digitali su piattaforma mobile. Le vignette della campagna sono oggi disponibili anche sul sito del quotidiano genovese.

    Leggi tutto >>
  • images/03_Immagine.JPG

    Esercizio e tecnologie

    Reportage sulla sicurezza stradale: Edoardo Svelto fa lezione di civiltà.

    di Assunta De Pascalis – SINA

    Nell’ambito di una collaborazione con il Secolo XIX, Autostrada dei Fiori ha portato ai più giovani i contenuti della campagna per la sicurezza stradale ed i concetti base per riconoscere e comprendere la qualità. Edoardo Svelto si è materializzato tra i ragazzi ed ha portato a studenti delle province di Savona ed Imperia una serie di messaggi appositamente tagliati per i più giovani. Mauro Rivara, Federico Lenti e Roberto Fragapane di Autostrada dei Fiori e Roberto Arditi di SINA hanno contribuito a portare a circa 150 ragazzi, messaggi di legalità e sicurezza che potrebbero risultare salvavita (leggi la nota “i ragazzi e la sicurezza stradale"). Ancora più importante, i ragazzi - adeguatamente informati - potranno diventare a loro volta dei leader positivi nel promuovere la sicurezza delle nostre strade. Visto il taglio semplice e per immagini della campagna, non è stato difficile per i nostri tecnici tenere i ragazzi incollati alle sedie. Leggi gli articoli del Secolo XIX sull’iniziativa: 19 aprile 2012 – In autostrada corre il nostro futuro11 maggio 2012 – Il lavoro di squadra si prova in autostrada20 maggio 2012 – Sicurezza sulla strada - Questione di civiltà6 giugno 2012 – Insieme ad Autofiori in corsa per un lavoro Ai ragazzi è stata distribuita una selezione delle vignette, appositamente studiata per i più giovani.  

    Leggi tutto >>
  • images/IVCA_esodo%20estivo.JPG

    Esercizio e tecnologie

    Noi togliamo i cantieri, voi rispettate le regole

    di Roberto Arditi - SINA

    Tra le azioni fatte da IVCA per la sensibilizzazione dei cittadini in vista dell'esodo estivo, lo scorso 26 luglio è stata pubblicata l'intervista di Mauro Coletta, direttore di IVCA. La pubblicazione rientra nell'ambito della rubrica "Le vie della prudenza", realizzata da QN- Il Giorno in collaborazione con www.autostradafacendo.it. Leggi l'intervista. Da diversi anni, ormai, IVCA è impegnata direttamente nello svolgimento di specifiche iniziative finalizzate ad attenuare i disagi nei giorni di esodo. Per assicurare maggiore diffusione e attenzione da parte dell’utente, tali iniziative vedono anche il coinvolgimento della Polizia stradale, delle associazioni di consumatori , delle società concessionarie e dei gestori delle aree di servizio. Sempre nel periodo dell’esodo estivo poi, IVCA distribuisce pieghevoli che rimandano al sito inviaggioconvoi.it per raccogliere dai cittadini segnalazioni di eventuali disfunzioni che permettono ad IVCA di intervenire rapidamente e dove serve. Leggi la notizia e guarda il pieghevole.

    Leggi tutto >>
  • images/AISCAT_Esodo_Sicuro.JPG

    Esercizio e tecnologie

    Le concessionarie Autostradali operano per un esodo in sicurezza degli Italiani

    di Alessandro Musmeci - AISCAT

    All’interno della rubrica mensile "Le vie della prudenza", realizzata da QN-Il Giorno in collaborazione con www.autostradafacendo.it, è stata pubblicata lo scorso 12 luglio l'intervista all'ing. Massimo Schintu, Direttore Generale di AISCAT. Con l’avvicinarsi delle vacanze estive e di giornate caratterizzate da flussi veicolari particolarmente intensi verso le principali località di villeggiatura, si deve fare ancora più forte il richiamo a tutti gli utenti della strada affinché il viaggio si trasformi in un “buon” viaggio. Per rendere pienamente efficace l’impegno profuso dai gestori nel garantire le migliori condizioni di circolazione e di assistenza lungo le strade di loro competenza, va ribadito il rispetto delle norme del Codice della Strada e delle regole di convivenza civile come elemento imprescindibile di sicurezza. Prudenza, buon senso, attenzione alla cura del veicolo ed ai comportamenti alla guida devono essere parte del bagaglio con cui ognuno di noi si appresta a partire. Da parte loro, gli operatori del settore sono già pronti con le consuete attività di potenziamento delle risorse impiegate e dei presidi operativi, di riprogrammazione dei cantieri di lavoro, nonché con un’informazione puntuale e tempestiva per essere sempre aggiornati, perché l’impegno per la sicurezza non va mai in vacanza. Leggi l'intervista.

    Leggi tutto >>
  • images/Imm_Lido_note_Blu_2012.JPG

    Esercizio e tecnologie

    SALT porta Autostradafacendo.it a "NOTTE LIDO BLU 2012"

    di Bianca Maria Cecchini - Cisa Engineering

    Giovedì 2 agosto 2012 il lungomare Europa a Lido di Camaiore diventa lo scenario per la quinta edizione della manifestazione Notte Lido Blu, appuntamento unico nel calendario eventi della Versilia: 21400 mq organizzati in sette piazze ‘a tema’ che proporranno alle migliaia di visitatori musica, moda, arte, cultura, sport, all'insegna dell’eco-sostenibilità. Quest’anno Notte Lido Blu vanta, nella Piazza della vita, dedicata ala sicurezza stradale, una partnership di particolare spicco. Alla presenza dei rappresentanti delle Forze dell’ordine, che testimonia l’impegno profuso quotidianamente per garantire la sicurezza di tutti i cittadini nella circolazione stradale, si affiancano SALT e le società del gruppo ASTM-SIAS, con la campagna sociale per la sicurezza stradale “Mettiti alla guida della tua vita”, che ha visto, tra l’altro, la diffusione pari ad oltre 34.000.000 di biglietti di pedaggio con messaggi di legalità e sicurezza stradale; durante la “Notte Blu” il personale del gruppo SIAS sarà presente per distribuire ed illustrare il materiale informativo della campagna. Saranno inoltre mostrate le attrezzature delle squadre di pronto intervento SALT. Verrà presentato il sito della campagna www.autostradafacendo.it, ad oggi tra i più “cliccati” tra quelli aventi per tema la sicurezza stradale, dove si possono trovare tutti i materiali della campagna (prima di tutto le 43 vignette tematiche sui comportamenti a rischio), contenuti di intrattenimento (comunicati, backstage della campagna, album per i bambini, ecc.), contenuti scientifici e di attualità, più di 360 video di interesse pubblico sulla sicurezza stradale, una ricca galleria fotografica con più di 150 scatti raccolti e classificati dalle direzioni di esercizio delle concessionarie del gruppo ASTM-SIAS, oltre 50 link a siti di altre campagne sulla sicurezza stradale, blog, giochi ed … altro. L’importanza della preparazione e dello studio delle tecnologie impiegate per la costruzione dei veicoli, al fine del miglioramento della sicurezza stradale e del rispetto dell’ambiente, sarà confermata anche dalla presenza dell’E-Team Squadra Corse dell’Università di Pisa, con l’esposizione della monoposto da loro progettata e realizzata. Per accattivare il grande pubblico ed avere un approccio emozionante ed innovativo, quest’anno SALT e CISA Engineering hanno ingaggiato Formula Guida Sicura: professionisti specializzati nell’organizzazione di corsi che, sviluppando un percorso opportunamente allestito, consentiranno ai visitatori di sperimentare sui veicoli le tecniche di conduzione e le corrette reazioni in caso di situazioni di pericolo o di difficoltà e forniranno tutte le informazioni o le curiosità in ambito di sicurezza stradale e di comportamento alla guida per ridurre il consumo di carburante e l'inquinamento ambientale. Notte Lido Blu è anche sulla pagina facebook "Notte Lido Blu" e sul sito www.nottelidoblu.it. Ulteriori informazioni sull'evento possono essere trovate sui siti d'informazione locale: - La Gazzetta di Viareggio - Il viareggino

    Leggi tutto >>
  • images/IVCA_CODACONS.JPG

    Esercizio e tecnologie

    L’ispettorato di vigilanza delle autostrade viaggia con voi

    di Mauro Coletta, Direttore IVCA/ANAS

    Più di dieci milioni di autoveicoli viaggiano per le strade delle vacanze. La mobilità in queste condizioni può essere fonte di rischio se non si adottano particolari accorgimenti di prevenzione e significativi impegni d'informazione; fondamentali sono i controlli che, oltre lo stato delle strade, anche quello delle infrastrutture di servizio come i bar e i ristoranti, i distributori, i parcheggi, la segnaletica. Anas e l’associazione dei Consumatori Codacons, prendono impegno sullo stato dei luoghi di sosta, sui tratti di viabilità più rappresentativi, sugli snodi dell'esodo. L’ispettorato di vigilanza mantiene la propria tradizione di comunicazione verso il grande pubblico e di raccolta di indicazioni per il miglioramento del servizio autostradale. La comunicazione avviene tramite due siti: www.autostradafacendo.it per fornire istruzioni sui comportamenti da adottare per una guida sicura e www.inviaggioconvoi.it per raccogliere indicazioni sulla qualità del servizio.Per questo, in vista dell’esodo 2012 ha realizzato 5.000 volantini che saranno distribuiti sulla rete autostradale in occasione dell’esodo estivo. Scarica qui il volantino della campagna

    Leggi tutto >>
  • images/Vacanze_in_Europa.JPG

    Esercizio e tecnologie

    Vacanze. Quali regole in Europa?

    di Assunta De Pascalis - SINA

    Si avvicinano le vacanze e alcuni di noi sceglieranno di andare oltre frontiera per il periodo di riposo. Quando si è oltre frontiera le regole possono essere diverse da quelle in vigore nel nostro paese.  Per questo motivo la Commissione Europea (Direzione Generale per la Mobilità ed i Trasporti) ha predisposto delle tavole di confronto delle diverse normative nei diversi Paesi dell’Unione Europea.Per ogni paese, le regole del traffico sono rese disponibili per la velocità, l'alcool, le luci di circolazione diurne, i pneumatici invernali e le attrezzature di sicurezza. • Velocità• Luci di circolazione diurne• Attrezzature di sicurezza per auto• Alcool• Pneumatici invernali• Attrezzature di sicurezza per i ciclisti Leggi qui un breve decalogo che può esserti utile per le tue vacanze oltralpe. Ai consigli delle istituzioni vorremmo aggiungere i consigli di autostradafacendo.it per la sicurezza nell'esodo estivo: • Coda in galleria • Traffico in galleria• Distanza di sicurezza quando viaggi• Distanza di sicurezza da fermo• Fuoco in galleria• Problemi con l’auto in galleria• Problemi con l’auto• Alcol• Cinture di sicurezza posteriori• Carico non fissato• Cinture di sicurezza• Sonno• Pannelli a messaggio variabile• Viaggio informato• Controllo del veicolo prima della partenza• Soste in autostrada Aggiornato al luglio 2012

    Leggi tutto >>
  • images/Imm.jpg

    Esercizio e tecnologie

    Sicurezza: sostantivo femminile

    di Cristina Sveglia

    Non è nelle mie intenzioni riproporre la solita diatriba “maschi vs femmine”, meglio noi, meglio voi. Vorrei solo provare ad analizzare la questione dal punto di vista razionale e non sulla base del pregiudizio; infatti le statistiche (ufficiali) rilevano che il numero maggiore di incidenti, mortali o con feriti, è attribuito a voi uomini*, (e lo sanno bene anche le compagnie assicurative che offrono vantaggi ai conducenti di sesso femminile).Occorre dunque capirne il perché.        Dopo aver studiato attentamente mio marito, Roberto Azzarda, al volante ho notato che la differenza principale sta nel fatto che nella visione femminile la macchina è semplicemente un mezzo per andare in qualche posto, non per valutare il nostro successo nella vita; la velocità è commisurata alla strada ed al traffico e non prova in nessun modo la nostra intraprendenza nell’esistenza; le regole, i limiti e la prevenzione non sono segno di sottomissione, ma misure razionali per garantire la sicurezza di tutti. Non cominciate a dire che le statistiche non tengono conto del fatto che in rapporto agli uomini, le donne usano molto meno la macchina perché, intanto non è così vero e, comunque, questo rimane un punto a nostro favore. Ci sono molti modi per spostarsi (nella vita) e saperli utilizzare tutti è sinonimo di ecletticità e di intelligenza emotiva. Perché non provate ad osservare con attenzione ogni volta che vedete qualcuno che si comporta in maniera aggressiva e prepotente al volante e fate il conto dei maschi e delle femmine? L’aggressività, dalle parole facilmente passa alle azioni: sgommare, suonare, accelerare, sbarrare la strada, sono atti di (assurda) rivendicazione di una supremazia che diventa potenzialmente pericolosa. E ditemi, quante donne avete visto protagoniste di questi atteggiamenti? Con affetto Cristina Guarda qui i miei suggerimenti. (*) le statistiche ACI-ISTAT riportano che nel 2010, nella totalità dei capoluoghi italiani, gli incidenti mortali vedono coinvolti 298 conducenti uomini e 24 donne. Incidenti con feriti 38.321 uomini e 13.746 donne. Controllare qui per credere

    Leggi tutto >>
  • images/caffè%20non%20basta.JPG

    Esercizio e tecnologie

    Colpo di sonno: bere un caffè non basta

    di Assunta De Pascalis - SINA

    “Noi vogliamo solo gente sveglia sulle autostrade”, questo è lo slogan che abbiamo scelto per richiamare il rischio che viene in condizione di stanchezza ed ipovigilanza alla guida.Abbiamo recentemente pubblicato la notizia dello studio francese che ha posto in evidenza l’elevato tributo che la fatica alla guida porta alla sicurezza delle nostre strade ed in particolare delle autostrade. Recentemente una tavola rotonda sul tema della sonnolenza alla guida e la sicurezza nei trasporti, organizzato al Congresso Nazionale delle Società Italiana di Otorinolaringologia e Chirurgia Cervico-Facciale ha confermato che addormentarsi al volante può essere fatale e una tazzina di caffè non basta a scongiurare il rischio. L' unica soluzione quando si avvertono i sintomi precursori del colpo di sonno è fare un sonnellino di almeno 30 minuti. Secondo gli esperti (vedi www.sioechcf.it), la principale causa del problema è la sindrome delle apnee ostruttive nel sonno (Osas), cioè quello che nella volgata è il “russare”. Sintomo caratteristico della sindrome, infatti, è proprio la sonnolenza, causa o concausa di molti incidenti che avvengono sulle strade italiane.Applicando alla popolazione italiana i parametri statistici elaborati a libello internazionale, si stima infatti che siano circa 1,6 milioni le persone affette dalla sindrome, prima causa medica degli incidenti stradali. Durante l'incontro è stato stipulato un accordo operativo comune fra società scientifiche, esperti e istituzioni per una campagna di sensibilizzazione dell' opinione pubblica ed all' informazione e formazione del personale medico e tecnico sanitario sulla Osas.Vedi i messaggi della campagna: Fai una sosta I ragazzi del sabato sera

    Leggi tutto >>
  • images/corsia.jpg

    Esercizio e tecnologie

    Emanuele Giusto ti spiega la corsia di emergenza: guarda il video.

    di Elisabetta Mancini – Polizia Stradale

    Molti incidenti in autostrada, troppi, avvengono per un uso improprio o incurante della corsia di emergenza. Per questa ragione la Polizia Stradale ha realizzato un breve filmato dedicato al corretto utilizzo della corsia d'emergenza. Il video è stato realizzato in linea con la tradizionale prassi della Polizia di Stato di realizzare filmati per spiegare regole e comportamenti a rischio rispetto ai diversi profili della sicurezza. Tra immagini impressionanti e spettacolari, ascolta i consigli pratici della Polizia stradale da seguire nel caso in cui il tuo veicolo debba transitare o fermarsi in corsia d'emergenza.Guarda il video: oppure guarda la stessa pillola di sicurezza con descrizione e sottotitoli grazie alla "traduzione" fatta da un ragazzo sordomuto a beneficio di tutte le persone che hanno lo stesso handicap:   Se vuoi anche vedere gli altri video della Polizia, visitando il nostro canale youtube. Guarda anche le vignette che autostradafacendo.it ha dedicato al tema: Dove mi fermo? Posso usare la corsia di emergenza per ritornare indietro? La tua auto ha dei problemi?

    Leggi tutto >>

Pagina 55 di 59

Multimedia

Guarda le immagini raccolte dal Gruppo ASTM-SIAS e le campagne disponibili in rete

videoDriver Tiredness, Fatigue and Road Safety

fonte: Arrive Alive

tipologia: Campagna sulla sicurezza stradale

lingua: Inglese

categoria(e): Rischi da prevenire

videoConduire pour le travail. Le rendez-vous

fonte: INRSFrance

tipologia: Campagna

lingua: Francese

categoria(e): Artistico, rischi da evitare

videoEsercitazione SALT galleria Fresonara

fonte: Autostradafacendo

tipologia: Campagna

lingua: Italiano

categoria(e): Buoni comportamenti, Rischi da prevenire

videoINCIDENTE IN CUI UN TIR SI RIBALTA A CAUSA DEL FORTE VENTO

fonte: N.D.

tipologia: Amatoriale

lingua: Non Disponibile

categoria(e): Autostrada, Casi reali

videoHAI MOLTE RAGIONI PER METTERTI IL CASCO.

fonte: DGT

tipologia: Campagna

lingua: Spagnolo

categoria(e): Giovani, Rischi da prevenire

videoVIDEO IN CUI L'AMBULANZA IMPIEGA UN SACCO DI TEMPO AD ARRIVARE ALL'INCIDENTE PERCHE' LE MACCHINE SI SONO FERMATE TROPPO VICINE L'UNA ALL'ALTRA IN CODA

fonte: CROCE VERDE VENTIMIGLIA

tipologia: Amatoriale

lingua: Italiano

categoria(e): Autostrada, Casi reali, Galleria, Rischi da prevenire

videoun poliziotto ferma un automobilista ubriaco.

fonte: TAC

tipologia: Campagna

lingua: Inglese

categoria(e): Drammatico, Giovani, Rischi da prevenire

videoQUESTO VIDEO CI MOSTRA CHE EFFETTI HA L' ALCOOL SUL NOSTRO CERVELLO.

fonte: AUSTRALIAN ROAD AND TRAFFIC AUTHORITY

tipologia: Campagna

lingua: Inglese

categoria(e): Città, Rischi da prevenire

videoIL CASCO È NECESSARIO IN NUMEROSE DISCIPLINE SPORTIVE, PERCHÉ NON SI DOVREBBE METTERLO IN MOTO?

fonte: POLICIA DE LA PROVINCIA DE NEUQUEN

tipologia: Documentario o filmato con scopo educativo

lingua: Spagnolo

categoria(e): Buoni comportamenti, Drammatico, Giovani, Rischi da prevenire

Statistiche Approfondisci >>
Aiutaci a diffondere la Sicurezza
Abbiamo bisogno del contributo di tutti per diffondere la cultura e le pratiche della Sicurezza sulle strade.

Scopri come collaborare con noi in questa importante missione >>

Seggiolino-336X280

Iscriviti alla newsletter
Abbiamo bisogno di te per diffondere la cultura della sicurezza. Resta collegato. Scopri come >>

augusto

Q.V.M.S. QVOD VIAE MUNITAE SVNT

Le strade tra storia ed archeologia a 2000 anni da Augusto Imperatore

Clicca qui per scaricare l'ebook.

Credits

Chi ha contribuito a ideare, realizzare e diffondere questa campagnaScopri >>

 

Diventa partner della campagna


Scopri come >>